FUTSALSPORT

Terzo successo di fila e secondo posto consolidato per il Futsal Napoli

Prossima fermata Policoro

Il Napoli batte 4-3 il Mantova, i partenopei centrano la terza vittoria consecutiva in campionato e consolidano il secondo posto in attesa del big match tra Meta Catania ed Ecocity Genzano. Dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo, il Napoli dilaga nella ripresa salvo poi, nei minuti finali, difendere strenuamente l’arrembaggio del Mantova. Gli azzurri arrivano così nel migliore dei modi all’appuntamento della Final Four di coppa Italia. Prossimo appuntamento, infatti, sarà proprio la semifinale contro l’Ecocity Genzano in programma venerdì 22 marzo alle ore 18.00 in esclusiva su Sky Sport.

PRIMO TEMPO
A 1’30’’ pericoloso il Mantova con Cabeca, il pivot si gira e di sinistro prova a incrociare il tiro, Bellobuono sventa la minaccia in corner. A 1’53’’ Mascherona salva sulla linea di porta il tentativo di Bolo. Ancora decisivo Bellobuono, l’estremo difensore azzurro si fa trovare pronto sulla conclusione di Jesulito. A 3’07’’ capitan Perugino tenta il tap-in da posizione invitante, miracoloso Ricordi. A 7’20’’ Leleco cerca di impensierire la retroguardia partenopea: la sua conclusione, due volte deviata, trova le mani di Bellobuono sulla traiettoria. A 10’37’’ Cabeca vicino al gol ma, ancora una volta, il portiere azzurro respinge sicuro. Mascherona a tu per tu con Bellobuono si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore. A 13’34’’ Misael prova, invano, il primo squillo della sua gara con un tiro angolato. A 15’37’’ il Napoli passa in vantaggio: Borruto lesto sotto porta trafigge di destro Ricordi all’angolino. A 18’40’’ imbucata deliziosa di Canal: lo scavetto di Borruto viene intercettato tempestivamente da Ricordi. Napoli ancora vicino al gol, solo il legno nega la gioia del gol a Borruto. Termina 1-0 la prima frazione.

SECONDO TEMPO
A 0’42’’ il Mantova pareggia i conti: il tiro di Jesulito, deviato, beffa Bellobuono all’incrocio dei pali. A 1’12’’ Salas porta immediatamente il Napoli in vantaggio: tocco sotto delizioso del paraguaiano, uno spettacolo per gli occhi. A 2’09’’ Cabeca carica il tiro dalla distanza: super intervento di Bellobuono che respinge in corner. A 5’30’’ Canal prova il tocco sotto di sinistro, Ricordi attento blocca la sfera. A 6’52’’ la conclusione di Cabeca ad incrociare termina di poco a lato. A 9’14’’ miracoloso Ricordi: il tocco sotto di Salas, ben servito da Borruto, non riesce a scavalcare il portiere avversario. Sugli sviluppi del corner successivo Salas prende la traversa, il tiro al volo del paraguaiano impatta il legno. A 10’59’’ il Mantova schiera Misael come portiere di movimento, Borruto recupera palla dopo un presunto fallo di mano di Salas e dalla distanza non perdona: 3-1 Napoli. A 13’48’’ poker del Napoli: Bolo dalla distanza trova la rete. A 15’27’’ il Mantova, ancora con Misael come portiere di movimento, accorcia le distanze: Cabeca di destro buca Bellobuono. A 19’45’’ super parata di Bellobuono, il portiere azzurro ipnotizza Mascherona sul più bello. A 19’32’’ Leleco sigla la terza rerte, il capitano biancorosso con un facile tap-in sigla il 4-3 finale.

SALA STAMPA

NAPOLI FUTSAL– Bolo: “È stata una partita molto difficile ma l’importante era la vittoria. Ora testa alla coppa, ci aspetta una gara difficile contro il Genzano. Proveremo ad approdare in finale”.

SAVIATESTA MANTOVA- Cabeca: “Oggi non possiamo rimproverarci nulla, siamo stati bravi e abbiamo dato tutto in campo. Il Napoli è la miglior squadra del campionato, nelle prossime quattro giornate proveremo l’impresa per salvarci”.

NAPOLI FUTSAL-SAVIATESTA MANTOVA 4-3 (1-0 p.t.)

NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Salas, Saponara, Bolo, De Luca, Canal, Perugino, Borruto, Ercolessi, Colletta, Caio, De Simone. All Colini.

SAVIATESTA MANTOVA: Ricordi, Leleco, Donadoni, Jesulito, Misael, Mascherona, Fontaniello, Castelli, Ninz, Donin, Cabeca, Adnane. All. Milella.

MARCATORI: 15’37’’ p.t. Borruto (N), 0’42’’s.t. Jesulito (M), 1’12’’ Salas (N), 10’59’’ Borruto (N), 13’48’’ Bolo (N), 15’27’’ Cabeca (M), 19’32’’ Leleco (M).

AMMONITI: 15’43’’ p.t. Perugino (N), 19’53’’ Mascherona (M), 5’00’’ s.t. Cabeca (M),

ARBITRI: Angelo Bottini (Roma 1), Vincenzo Cannistrà (Catanzaro). Al cronometro Pasquale Crocifoglio (Napoli).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio