FUTSALSPORT

Prezioso Casa Napoli vince gara-2 della semifinale scudetto davanti a un PalaJacazzi fantastico

Prezioso Casa Napoli impeccabile, ribaltata gara-1 con il risultato di 7-1. Borruto show (manita per l’argentino), in un PalaJacazzi gremito di cuori azzurri, il sesto uomo in campo dall’inizio alla fine. Partono forte i partenopei che indirizzano subito la gara nella prima frazione, 3-0 il risultato al termine dei primi 20 minuti. Nella ripresa la L84 schiera il portiere di movimento sin dalle prime battute ma gli azzurri attenti in fase difensiva non concedono nulla e dilagano. Prossimo appuntamento gara-3 martedì alle ore 20.00 al PalaMaggiore di Leinì.

PRIMO TEMPO
Parte forte il Prezioso Casa Napoli, a 1’19’’ doppia occasione per Saponara ma, prima Tondi e poi il palo esterno, gli negano la gioia del gol. Sul cambio di fronte Bellobuono si supera sul tentativo ravvicinato di Josiko. A 4’01’’ chance per i partenopei con Borruto che, spalle alla porta, tenta il colpo di tocco, Tondi attento respinge. A 6’32’’ conclusione di Bolo da posizione defilata, attento il portiere neroverde. A 9’27’’ tempestivo Bellobuono sul tiro angolato di Fortini. A 11’20’’ destro dalla distanza di Salas, Tondi sicuro non si lascia sorprendere. A 15’26’’ Salas ne mette a sedere tre e poi serve Daurte, il 28 partenopeo non riesce però a spingere la palla in rete. A 15’50’’ il Prezioso Casa Napoli passa in vantaggio: punizione diretta di Salas respinta dal portiere, sulla ribattuta il più lesto è Ercolessi che senza pensarci due volte gonfia la rete. A 16’18’’ raddoppio azzurro con Borruto, l’argentino con un guizzo beffa Tondi. A 17’19’’ Saponara vicino al gol di tacco, la palla termina fuori di un soffio. A 17’42’’ tris del Prezioso Casa Napoli: De Luca anticipa Tondi e di mancino, da posizione defilata, sigla il terzo gol. A 18’59’’ partenopei ancora pericolosissimi con De Luca, il tiro del 7 azzurro termina però, a porta vuota, clamorosamente fuori. Termina 3-0 la prima frazione.

SECONDO TEMPO
A 0’52’’ la L84 schiera Mateus come portiere di movimento e subito accorcia le distanze con Fortini. A 5’32’’ Borruto non perdona, i neroverdi ancora con il portiere di movimento perdono palla e l’argentino dalla distanza sigla il poker partenopeo. A 6’47’’ ancora Borruto che dalla propria metà campo fa partire un arcobaleno di destro, 5-1 il punteggio. A 7’39’’ miracoloso Bellobuono sulla conclusione a botta sicura di Fortini. A 8’17’’ ancora provvidenziale l’estremo difensore partenopeo, questa volta sul tentativo di Mateus. A 10’03’’ De Luca vicino alla doppietta personale, Cuzzolino salva però sulla linea. A 10’15’’ parata monumentale di Bellobuono sul tiro a botta sicura di Tuli. A 14’27’’ azione corale del Prezioso Casa Napoli finalizzata egregiamente da Borruto che cala il suo poker personale. A 15’55’’ quinta rete per uno scatenato Borruto che salta tutti e a porta vuota sigla la settimana rete azzurra. Termina 7-1 la sfida.

SALA STAMPA:

PREZIOSO CASA NAPOLI: Cristian Borruto: “Abbiamo approcciato benissimo la gara ed era quello che volevamo. Riscattare la bruttissima prestazione di gara-1, sono contentissimo per tutto quello che abbiamo messo in campo. Andiamo a Torino con questa mentalità con la voglia di giocare questo tipo di partita”.

PREZIOSO CASA NAPOLI – L84   7-1 (3-0 p.t.)

PREZIOSO CASA NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Duarte, Ercolessi, Bolo, Saponara, Perugino, Salas, Borruto, De Simone, De Gennaro, Caio, De Luca. All. Colini.
L84: Tondi, Cuzzolino, Josiko, Tuli, Rescia, Fortini, Siqueira, Josiko, Mateus, Coco Wellington, Garofano, Raguso. All. Paniccia.

MARCATORI: 15’50’’ p.t. Ercolessi (N), 16’18’’ Borruto (N), 17’42’’ De Luca (N), 0’52’’ s.t. Fortini (L), 5’32’’ Borruto (N), 6’47’’ Borruto (N), 14’27’’ Borruto (N), 15’55’’ Borruto (N).

AMMONITI: 12’05’’ p.t. Mateus (L), 15’14’’ Rescia (L), 13’12’’ s.t. Salas 15’55’’ Borruto (N), 18’12’’ Bolo (N).

ARBITRI: Martina Piccolo (Padova), Luca Di Battista (Avezzano), Andrea Seminara (Tivoli). Crono: Saverio Carone (Bari).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio