FUTSALSPORT

Prezioso Casa Napoli Futsal in finale scudetto per la prima volta nella storia

Al termine di una partita memorabile il Prezioso Casa Napoli conquista Torino battendo 4-5 la L84 dopo i tempi supplementari e si aggiudica, per la prima volta nella sua storia, la finale scudetto contro la Meta Catania. Prestazione monumentale dei partenopei che vanno sotto ben quattro volte, acciuffano il pari in tutte le occasioni e poi, a 1’50’’ dal termine della gara, Borruto in estirada regala la definitiva vittoria agli azzurri. Appuntamento per gara-1 lunedì 10 giugno alle ore 20.30 al PalaJacazzi di Aversa. Il Prezioso Casa Napoli, meglio posizionato in classifica rispetto ai siciliani, disputerà gara-1 ed eventuale gara-3 tra le mura amiche.

PRIMO TEMPO
Il primo squillo del match è del Prezioso Casa Napoli con Saponara che prova il sinistro dalla distanza, Tondi attento respinge in corner. A 4’10’’ ripartenza micidiale di Borruto che resiste al contrasto di Rescia, il suo destro trova però le mani di Tondi sulla traiettoria. A 6’49’’ punizione diretta di Duarte al ridosso del centrocampo, l’estremo difensore neroverde la spinge in corner. A 7’16’’ L84 vicina al gol, ma prima le mani di Bellobuono e poi il palo, negano la gioia a Cuzzolino. A 8’08’’ Saponara viene sgambettato da Raguso e l’arbitro non interviene. A 8’12, sul corner successivo, la L84 passa in vantaggio grazie proprio a Raguso. A 8’24’’ ancora un intervento tempestivo dell’estremo difensore torinese sul destro ravvicinato di Duarte. A 9’19’’ partenopei a un millimetro dal gol: imbucata di Ercolessi per Saponara ma Tondi, ancora una volta, si rende protagonista di una parata clamorosa. A 10’51’’ gol del Prezioso Casa Napoli, il mancino di Borruto termina all’angolino e pareggia la sfida. A 10’39’’ De Luca, su lancio di Bellobuono, colpisce il palo da posizione davvero invitante. A 14’ 23’’ Tondi monumentale sul tiro di Perugino deviato involontariamente da Cuzzolino. A 18’25’’ pericoloso Fortini, Bellobuono sicuro respinge. A 18’45’’ ennesimo palo del Prezioso Casa Napoli con Duarte. A 19’41’’ palo anche per la L84 sul mancino di Cuzzolino. Termina 1-1 la prima frazione.

SECONDO TEMPO
A 0’27’’ grande intervento di Bellobuono, con l’ausilio del palo, sul destro di Vidal. Tondi, sul cambio di fronte, replica l’intervento sul mancino di Bolo. Ancora pericoloso il Prezioso Casa Napoli con Saponara, il mancino del pivot termina tra le braccia del portiere avversario. A 5’15’’ dormita difensiva dei partenopei e la L84 da corner, come nel primo tempo, passa di nuovo in vantaggio con Rescia. A 8’49’’ palo di Tuli. Bellobuoni si supera su Cuzzolino, parata plastica del portiere azzurro. A 12’20’’ ennesima chance per il Prezioso Casa Napoli con Borruto, Tondi dice di no. A 12’30’’ incrocio dei pali di Japa Duarte. A 12’44’’ altra frustata di Bolo dalla distanza, la palla sfiora il palo. A 14’45’’ il Prezioso Casa Napoli pareggia i conti con Salas, Borruto salta tutti in velocità, serve il paraguaiano che con un facile tap-in la insacca. A 16’11 il mancino di Cuzzolino, da punizione diretta, riporta la L84 in vantaggio. A 16’56’’ il Prezioso Casa Napoli schiera Duarte come portiere di movimento e subito pareggia i conti con De Luca. Terminano 3-3 i tempi regolamentari.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE
Il Prezioso Casa Napoli con cinque falli all’attivo gestisce il pallone con il portiere di movimento, la L84 attenta difende. Termina 3-3 anche il primo tempo supplementare.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE
A 1’37’’ Tondi sigla la rete del 4-3, Salas prova il tiro dalla distanza ma l’estremo difensore neroverde si fa trovare pronto e di destro, con la porta spalancata, riporta avanti i suoi. A 1’50’’ il Prezioso Casa Napoli ritrova immediatamente la rete, De Luca, ancora schierato come power play, cerca il compagno meglio posizionato ma la deviazione decisiva di Cuzzolino beffa Tondi. Borruto a tu per tu con Tondi si lascia ipnotizzare. Sul cambio di fronte palo della L84 e super parata di Bellobuono. A 3’10’’ Borruto in scivolata, su servizio perfetto di Salas, porta avanti i partenopei sul 4-5. Ultimo miunuto di sofferenza, arriva il triplice fischio ed espolode tutta la gioia degli azzurri.

SALA STAMPA
PREZIOSO CASA NAPOLI
: Capitan Perugino: “Fa parte del percorso, anche la L84 meritava di andare avanti ma siamo arrivati bene negli ultimi minuti. Questo sport è crudele, chi sfrutta meglio le occasioni vince. Abbiamo messo cuore e testa e siamo in finale”.

Jurij Bellobuono: “Sono contentissimo della prestazione. È la mia prima finale, la inseguo da sempre e ora sono qui. Siamo un grande gruppo, non molliamo mai”.

PREZIOSO CASA NAPOLI-L84 4-5 (1-1 p.t.)
L84
: Tondi, Rescia, Cuzzolino, Fortini, Vidal, Tuli, Fahd, Schettino, Mateus, Coco Wellington, Garofano, Raguso. All. Paniccia.

PREZIOSO CASA NAPOLI: Bellobuono, Duarte, Ercolessi, Saponara, Salas, Bolo, Perugino, Borruto, De Simone, De Gennaro, Caio, De Luca. All. Colini.

MARCATORI: 8’12’’ p.t. Raguso (L), 10’51’’ Borruto (N), 5’15’’ s.t. Rescia (L), 14’45’’ Salas (N), 16’11’’ Cuzzolino (L), 16’56’’ De Luca (N), 1’37’’ s.t.s. Tondi (L), 1’50’’ s.t.s. De Luca (N), 3’10’’ s.t.s. Borruto (N).

AMMONITI: 10’49’’ p.t. Bolo (N), 10’40’’ Vidal (L), 15’30’’ Mateus (L), 16’01’’ s.t. De Luca (N), 16’08’’ Duarte (N), 18’20’’ Perugino (N).

ARBITRI: Giulio Colombin (Bassano Del Grappa), Nicola Acquafredda (Molfetta), Walter Suelotto (Bassano Del Grappa). Andrea Antonio Basile (Torino).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio