FUTSALSPORT

Pareggio rabbioso del Napoli Futsal a Cosenza

Due espulsioni dubbie frenano gli azzurri, raggiunto il Genzano al secondo posto

Terzo pareggio consecutivo per gli azzurri: anche contro il Cosenza, così come nelle ultime due uscite in campionato, termina 2-2. Una gara davvero emozionante con tante occasioni create da una parte e dall’altra, due espulsioni davvero eccessive per il Napoli (Borruto e De Luca) e un Bellobuono in forma smagliante, MVP di Sky. Il Napoli non prende gol in inferiorità numerica e alla fine prova a vincerla col power play. Nuovamente al secondo posto, raggiunto il Genzano a quota 39, quarta posizione distante di tre punti. Non hanno preso parte alla gara Salas e Duarte. Non c’è tempo di avere rimpianti, martedì (dopodomani) al Palajacazzi di Aversa alle ore 20.30 il Napoli scenderà nuovamente in campo nel derby contro il Sala Consilina.

PRIMO TEMPO
A 00’30’’ pericoloso il Cosenza: pressione alta dei padroni di casa, il Napoli perde palla e Petry, senza pensarci due volte, prova il destro che termina di poco a lato. Intervento tempestivo di Bellobuono sul tiro al volo di Pelezinho: l’estremo difensore azzurro respinge sicuro. A 8’27’’ fiammata di Canal: finta di corpo e destro piazzato, il tiro del numero 11 finisce a fin di palo. A 12’28’’ ghiotta occasione per i partenopei: Mancuso prova il tiro da posizione defilata ma la palla impatta sui piedi di Petry e termina incredibilmente contro il palo. A 12’32’’ Napoli in vantaggio con la rete di Mancuso che, su assist perfetto di De Luca da corner, spinge la palla in rete con una conclusione secca sotto la traversa. A 13’08’’ raddoppio per gli azzurri dopo uno schema da punizione eseguito in maniera impeccabile: a timbrare il cartellino è De Luca. A 13’37’’ il Cosenza accorcia le distanze, disattenzione difensiva del Napoli ben sfruttata da Bavaresco che, sotto porta, non può sbagliare. A 16’08’’ padroni di casa vicinissimi al gol del pari con una doppia occasione: prima Bellobuono compie una super parata sul tiro di Titon e poi, sulla ribattuta, Petri sbaglia il tap-in da posizione davvero invitante. Ancora un grande intervento di Bellobuono che salva la retroguardia azzurra: sul tiro di Marchio il portiere, ben posizionato, non si lascia sorprendere e sventa la minaccia. A 19’48’’ il Napoli si divora il terzo gol: Perugino, con Del Ferraro fuori dai pali, prova la conclusione dalla distanza che termina però contro il palo, sulla respinta De Luca non riesce a spingere la palla in porta. Termina 1-2 la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO
A 1’33’’ vola Bellobuono sulla conclusione di Poti, con la mano di richiamo il portiere respinge in corner. A 3’14’’ rosso diretto per Borruto che interviene in ritardo sul piede di Pelezinho, un intervento non cattivo che l’arbitro sanziona con l’espulsione. Il Napoli difende molto bene l’inferiorità numerica, il Cosenza non riesce a trovare varchi. A 6’21’’, in parità numerica, bellissimo gol di Petry che di sinistro, dal limite dell’area, sigla la rete del 2-2. A 6’56’’ Napoli vicinissimo al nuovo vantaggio ma Del Ferraro interviene al momento giusto sul tap-in di capitan Perugino. A 7’52’’ salvataggio miracoloso di Perugino, con grande senso di posizione, dopo il tentativo a botta sicura di Petry. A 9’12’’, sul tiro piazzato di Marchio, Bellobuono compie un’altra grande parata. Del Ferraro prova la conclusione dalla distanza, solo il palo gli nega la gioia del gol. A 12’29’’ occasione importante per il Cosenza, ma Bellobuono, ancora una volta, vince la sfida con Petry e cala la saracinesca. A 14’ 35’’ espulsione, molto dubbia, per De Luca. L’azzurro scivola leggermente addosso a Del Ferraro in uscita. Per l’arbitro è incredibilmente ostruzione che vale la seconda ammonizione. Il Napoli, anche questa volta, difende egregiamente l’uomo in meno senza subire alcun tipo di rischio. Nel finale gli azzurri schierano Colletta portiere di movimento, ma complice una buona difesa del Cosenza, non riescono a rendersi pericolosi.

PIROSSIGENO COSENZA-NAPOLI FUTSAL 2-2 (1-2 p.t.)

PIROSSIGENO COSENZA: Del Ferraro, Poti, Marchio, Petry, Pelezinho, Adornato, Chilelli, Bavaresco, Scalambretti, Felipinho, Lambrè, Titon. All. Tuoto.

NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Bolo, Perugino, Canal, Mancuso, De Simone, Borruto, Colletta, Saponara, Caio, De Luca, De Gennaro. All Colini.

MARCATORI: 12’32’’ p.t. Mancuso (N), 13’08’’ De Luca (N), 13’37’’ Bavaresco (C), 6’21’’ s.t. Petry (N).

AMMONITI: 5’57’’ p.t. Saponara (N), 14’48’’ Bolo (N), 18’45’’ Petry (C), 7’08’’ s.t. Perugino (N), 12’23’’ De Luca (N).

ESPULSI: 3’14’’ s.t. Borruto (N), 14’35’’ s.t. De Luca (N).

ARBITRI: Bartolomeo Burletti (Parma), Massimo Seminara (Palermo) e Mario Certa (Marsala). Al cronometro Giovanni Loprete (Catanzaro).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio