FUTSALSPORT

Napoli Futsal vittorioso contro l’Italservice Pesaro

Secondo posto al giro di boa e prima vittoria in casa

La prima del 2024 sorride al Napoli: i partenopei battono 4-1 il Pesaro posizionandosi al secondo posto in solitaria. Una grande prova degli uomini di Colini che sfatano il tabù Aversa. Elogi a non finire per Bellobuono (MVP del match), l’estremo difensore, ancora una volta, con importanti parate salva la retroguardia azzurra. Non hanno preso parte alla sfida Ercolessi, De Gennaro, Pesk e Duarte. Con la chiusura del girone di andata gli azzurri affronteranno, considerando le posizioni in classifica, il Saviatesta Mantova per gli ottavi di Coppa Italia.

PRIMO TEMPO
A 1’23’’ prima grandissima occasione per il Napoli: Salas serve perfettamente Bolo ma il tiro dell’argentino, dopo una deviazione, termina incredibilmente contro il palo. A 2’35’’ doppia ghiotta chance per il Pesaro: prima miracolo di Bellobuono e poi sulla respinta Vavà, da ottima posizione, colpisce il palo. Sugli sviluppi di un corner Salas prova a sorprendere dalla distanza Putano ma l’estremo difensore, ben posizionato, respinge sicuro. A 14’52’’ Mohabz recupera palla in posizione avanzata ma, a tu per tu con Bellobuono, si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore azzurro. Pericoloso il Pesaro con Belloni che, a 17’01’’, di mancino cerca l’incrocio dei pali, Bellobuono con la mano di richiamo respinge in corner. A 17’36’’ passa in vantaggio il Napoli con Colletta che di suola, con un tocco di grande classe, a tu per tu con Putano, beffa il portiere. Ennesimo intervento decisivo di Bellobuono sul tiro di De Oliveira, dopo questa occasione si chiude la prima frazione di gioco con i partenopei avanti.

SECONDO TEMPO
A 2’22’’ la prima chance della ripresa è a tinte azzurre con Mancuso che prova la rasoiata di destro, Putano respinge sicuro. Saracinesca Bellobuono: super intervento del portiere partenopeo a seguito della conclusione di De Oliveira. A 10’15’’ traversa di Belloni: il tiro a giro, con Bellobuono battuto, impatta il legno. A 10’20’’ espulso Colletta per somma di ammonizioni. Dopo un’altra doppia parata di Bellobuono, sulla ripartenza del Napoli guidata da Borruto, Schiochet commette fallo sull’argentino, rosso diretto estratto dal direttore di gare per il giocatore rossoblù. A 11’42’’, dopo aver preso il palo, il Napoli raddoppia con Salas, il paraguaiano lucido sotto porta non sbaglia. Mancuso gol: il pivot brasiliano, a 12’29’’, dopo il legno colpito insacca la palla in porta per il 3-0 partenopeo. Il Pesaro schiera Dener come portiere di movimento, i rossoblù rischiano la giocata e Mancuso, a 14’11, a campo aperto con un tap-in a porta vuota sigla la doppietta personale. A 19’05’’ accorcia le distanze Mohabz. Il Pesaro insiste ma il cronometro scorre e al suono della sirena sorridono i partenopei.

NAPOLI FUTSAL – ITALSERVICE PESARO 4-1 (1-0 p.t.)

SALA STAMPA:
NAPOLI FUTSAL:
Colini
(all.Napoli): “La classifica in questo momento conta poco, sono contento della vittoria dinanzi ai nostri tifosi. Potevamo gestire meglio il secondo tempo e il vantaggio. C’è fiducia verso il futuro, recuperando giocatori e trovando la giusta continuità potremmo toglierci soddisfazioni”

Capitan Perugino: “Siamo contenti della vittoria e di aver regalato una gioia ai nostri tifosi. Abbiamo giocato contro un grande avversario che ci ha messo in difficoltà, siamo stati bravi a mantenere la lucidità. Non guardiamo la classifica, andiamo avanti per la nostra strada”.

NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Bolo, Mancuso, Salas, Perugino, Saponara, De Simone, Caio, Borruto, Colletta, De Luca, Galletto. All.Colini.

ITALSERVICE PESARO: Putano, Canal, Schiochet, De Oliveira, Ferreira, Vavà, Dener, Pires, Belloni, Luberto, Mohabz, Petrucci. All. Scarpitti.

MARCATORI: 17’36’’ p.t. Colletta (N), 11’42’’ s.t. Salas (N), 12’29’’ Mancuso (N), 14’11’’ Mancuso (N), 19’05’’ Mohabz (P).

AMMONITI: 5’52’’ p.t. Dener (P), 7’27’’ Salas (N), 3’01’’ s.t. De Oliveira (P), 12’44’’ Colletta (N), 12’01’’ Mohabz (N).

ESPULSI: 10’20’’ s.t. Colletta (N), 10’51’’ Schiochet (P).

ARBITRI: Giulio Colombin (Bassano del Grappa), Luca Di Battista (Avezzano), Gianluca Rutolo (Chieti). CRONO: Fabrizio Andolfo (Ercolano).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio