FUTSALSPORT

Napoli corsaro a Pesaro e terzo posto blindato: ai play-off sarà sfida contro i campioni d’Italia della Feldi Eboli

Successo strepitoso del Napoli, il decimo in trasferta della stagione, che sancisce il definitivo terzo posto in classifica degli azzurri. Grande prova di forza dei partenopei che chiudono la prima frazione con un sonoro 0-4. Nella ripresa il Pesaro schiera per gran parte del tempo il portiere di movimento ma il Napoli, ben posizionato difensivamente, subisce senza grossi pericoli l’inferiorità numerica. Considerando la vittoria della L84 sul campo del Genzano, sarà la Feldi Eboli campione d’Italia l’avversario del Napoli ai quarti di finale dei play-off. I partenopei giocheranno gara-1 in casa, gara-2 in trasferta ed eventuale gara-3 in casa. I play-off, salvo variazioni di date, prenderanno il via venerdì 10 maggio.

PRIMO TEMPO
A 0’52’’ il primo squillo del match è del Napoli con Borruto: la puntata dell’argentino viene intercettata con un super intervento da Putano. A 00’56’’ Napoli in vantaggio, sugli sviluppi di un corner Ercolessi si coordina perfettamente al volo e con il mancino trafigge l’estremo difensore avversario. A 2’49’’ raddoppio partenopeo: ripartenza micidiale degli azzurri guidata da Salas, il paraguaiano serve Duarte che con un tocco sotto delizioso beffa Putano. A 7’12’’ prima grande chance per il Pesaro: Mohabz salta tre avversari e prova il destro ad incrociare, la palla termina di un soffio a lato. A 10’37’’ Borruto cala il tris: l’argentino, su assist di Salas, a tu per tu con Putano non sbaglia. A 11’35’’ ancora duello Mohabz-Bellobuono, il portiere azzurro ha la meglio con un bel riflesso di piede. A 16’50’’ intervento tempestivo dell’estremo difensore partenopeo sulla conclusione ravvicinata di Barichello. A 19’22’’ arriva il quarto gol del Napoli: capitan Perugino di mancino la mette all’angolino dove Putano non può arrivarci. Termina 0-4 la prima frazione.

SECONDO TEMPO
Il Pesaro schiera sin dai primi attimi del secondo tempo Juan Fran come portiere di movimento ma solo a 5’29, dopo un lungo possesso, i padroni di casa si rendono pericolosi: con una splendida parata Bellobuono ferma il tiro di Barichello. A 11’05’’ il Napoli per smorzare l’attacco del Pesaro inserisce De Luca come portiere di movimento, lo stesso 7 azzurro sfiora la rete con un pallonetto che finisce a fin di palo. A 12’30’’ Bellobuono risponde ancora una volta presente, respinta sicura sul destro di Barichello. A 14’11’’ Perugino vicino alla doppietta personale, su lancio lungo di Salas il capitano si lascia ipnotizzare sul più bello da Putano. A 15’28’’ Juan Fran, ancora schierato come portiere di movimento, accorcia le distanze. A 19’14’’ l’ultima chance per il Pesaro con Schiochet ma Bellobuono dice di no. Termina 1-4 la gara.

ITALSERVICE PESARO-NAPOLI FUTSAL 1-4 (0-4 p.t.)

ITALSERVICE PESARO: Putano, Tonidandel, Caruso, Barichello, Schiochet, Montesi, Luberto, Juan Fran, Frontino, Mohabz, Oubaida, D’Ambrosio. All. Scarpitti.

NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Salas, Ercolessi, Duarte, Borruto, Bolo, Perugino, De Simone, Saponara, De Gennaro, Ercolessi, De Luca, Caio. All. Colini.

MARCATORI: 00’58’’ p.t. Ercolessi (N), 2’49’’ Duarte (N), 10’37’’ Borruto (N), 19’22’’ Perugino (N), 15’28’’ s.t. Juan Fran (P).

AMMONITI: 12’14’’ p.t. Juan Fran (P).

ARBITRI: Luca Di Battista (Avezzano), Gianluca Rutolo (Chieti), Fabio Maria Malandra (Avezzano). Al cronometro (Stefania Candria).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio