SPORT

NAPOLI-BENEVENTO: diretta testuale ore 18:00

NAPOLI  2 – 0  BENEVENTO

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Cronaca testuale dell’incontro, minuto per minuto

Bentrovati amici di webTV1 nel catino dello Stadio Diego Armando Maradona, per raccontarvi la diretta testuale dell’incontro pomeridiano delle 18:00, Napoli-Benevento.
Abbandonati tutti i sogni di gloria di Coppa, Italia ed Europa League, eccoci proiettati nell’ultimo obiettivo di stagione, la rincorsa ad un posto di qualificazione per la Champions League.
Oggi, a meno di ripensamenti dell’ultima ora, ritorna tra gli undici titolari, Dries Mertens, che anche se non ha ancora nelle gambe tutti i 90′, verrà schierato sin dall’inizio da Gattuso anche in considerazione dell’ultimo incontro casalingo, contro il Granada, dove si è visto un  Napoli più pimpante solo dopo l’innesto del folletto belga. Tra i pali riconfermato Meret, mentre tra le assenze eccellenti rimangono indisponibili Osimhen e Lozano.

Ecco le formazioni ufficiali che scenderanno in campo:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret (1); Di Lorenzo (22), Rrahmani (33), Koulibaly ,(26) Ghoulam (31); Fabian Ruiz (8), Bakayoko (5); Politano (21), Zielinski (20), Insigne (24); Mertens(14)
Allenatore: Gennaro GATTUSO
BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò (1); Depaoli (27), Tuia (13), Barba (93), Foulon (18); Hetemaj (56), Schiattarella (28), Viola (10); Ionita (29), Caprari (17); Lapadula (9)
Allenatore: Maurizio D’ANGELO
Arbitro: Rosario ABISSO di Palermo

 

Le squadre stanno completando le fasi di riscaldamento e sono in procinto di ritornare negli spogliatoi.

Ci siamo, le squadre precedute dalla terna arbitrale fanno il loro ingresso in campo. Il Napoli indossa la consueta casacca azzurra e pantaloncino bianco, il Benevento invece indossa una maglia a strisce giallo-rosse e pantaloncino nero.

PRIMO TEMPO
0′ – batte il calcio d’inizio la squadra ospite, che dalla nostra postazione attaccherà da destra verso sinistra
2′ – prima azione d’attacco del Napoli, ma non riesce la giocata dello spagnolo e la palla è sul fondo
4′ – traversone di Di Lorenzo in area, ma Mertens dall’altezza del calcio di rigore viene anticipato di testa
5′ – fugge sulla sinistra Insigne palla al piede, ma il capitano si allunga il pallone sul fondo
8′ – punizione per il Napoli, da posizione defilata. Palla in area ma di pugni allontana Montipò
9′ – per la prima volta si affaccia il Benevento dalle parti di Meret, ma la bandierina è alzata
13′ – tiro dal limite di Fabian Ruiz, ma il pallone è centrale e Montipò blocca a terra
14′ – ancora al tiro Fabian dal limite, ma questa volta il sinistro rasoterra dello spagnolo è fuori dallo specchio di porta
15′ – traversone dalla sinistra di Ghoulam ma il pallone è tra le braccia di Montipò
17′ – ancora un calcio di punizione da posizione defilata. Traversone do Ghoulam in area e deviazione di Montipò in angolo
18′ – dalla bandierina Lorenzo Insigne, che serve al limite Zielinski, tiro del polacco e parata del portiere del Benevento
21′ – ancora un calcio d’angolo per il Napoli. Schema: servito al limite Insigne, tiro del capitano, ma pallone ribattuto dalla difesa beneventana
22′ – dal limite, defilato sulla destra, Politano effettua un tiro di poco sopra la traversa
24′ – ancora un calcio d’angolo per il Napoli, palla in area ma ancora una volta Montipò respinge con i pugni. Sul prosieguo dell’azione l’arbitro interrompe il gioco per una posizione di fuori-gioco di Zielinski
28′ – continua il Napoli a macinare gioco in attacco, con il Benevento rintanato nella sua metà campo, ma ancora inviolata la porta di Montipò
31′ – ancora una punizione da posizione defilata, traversone in area, colpo di testa di Mertens a parabola, e Montipò anticipa tutti
34′ – di Mertens su traversone di Ghoulam
35′ – ancora un tiro dalla bandierina per il Napoli, ma lo schema non riesce
37′ – raddoppio del Napoli con Zielinski, ma la bandierina è sollevata perchè sulla traiettoria c’è Insigne in fuori gioco
38′ – calcio d’angolo per il Benevento, traversone in area con direzione a rientrare e Meret è costretto a deviare in angolo mandando il pallone sopra la traversa
43′ – punizione per il Benevento dai 30 metri, ma il traversone è preda facile di Meret
45′ – senza alcun recupero si conclude la prima frazione di gioco, con il Napoli in vantaggio per 1 rete a 0.

SECONDO TEMPO
entra Roberto Insigne (19) esce Schiattarella
45′ – si parte
47′ – traversone di Ghoulam dalla sinistra e a volo tiro svirgolato di Zielinski sopra la traversa
51′ – pericolosa palla persa a centrocampo da Fabian e ripartenza improvvisa del Benevento con Hatemaj, ma il Napoli si salva con un fallo di attacco dei sanniti
52′ – punizione dal limite dell’area di rigore, spostato sulla destra. Il tiro di Ghoulam si infrange sulla barriera
55′ – Hatemaj blocca Insigne al momento del tiro, dal limite dell’area di rigore
57′ – cartellino giallo per Koulibaly per fallo su Lapadula, nell’azione precedente
61′ – ammonito Di Lorenzo per fallo tattico su Hetemaj
63′ – tiro di Lorenzo Insigne a giro, di poco fuori
64′ – entra Letizia (3) ed esce Foulon
64′ – entra Sau (25) ed esce Caprari
65′ – di Politano. Raddoppio del Napoli grazie ad un rimpallo di Letizia e deviazione fortuita
68′ – calcio d’angolo per il Napoli, tiro dal limite e palla ribattuta in angolo. Sul corner successivo ripartenza dei sanniti
70′ – entra Gaich (7) ed esce Lapadula
70′ – grande giocata di Insigne che dopo essersi scartato un paio di avversari, dal limite dell’area con un rasoterra diagonale, manda di poco il pallone fuori, sul secondo palo
74′ – ancora un tiro dalla bandierina per gli azzurri. Traversone in area e colpo di testa schiacciato di Koulibaly, fuori dallo specchio di porta. Vicinissimo il Napoli al terzo goal
79′ – ammonito Barba per fallo su Politano
80′ – doppia ammonizione ed espulsione ingenua per Koulibaly per un inutile fallo da tergo nella metà campo sannita
82′ – entra Maksimovich (19) ed esce Zielinsky
83′ – entra Moncini (21) ed esce Ionita
83′ – entra Elmas (7) ed esce Mertens
83′ – ammonito Hetemaj per trattenuta su Bakayoko
85′ – entra Hysaj (23) ed esce Politano
88′ – al tiro il Benevento dalla distanza con Letizia, ma Meret blocca a terra
90′ – concessi 4′ di recupero
90′ + 2′ – il Napoli in inferiorità numerica ma continua a tenere palla
90′ + 4′ – senza più alcun sussulto termina l’incontro. Il Napoli batte il Benevento e si riaffaccia alle posizioni di vertice riagguantando la Lazio al sesto posto. C’è ancora da lavorare per il quarto posto, ma ogni qualche segnale positivo si è avuto: in primis il ritorno di Mertens, anche se è uscito con il ghiaccio sulla caviglia e sulla fascia un ritrovato Ghoulam.
E con oggi è tutto, Vi ringraziamo ancora una volta per la scelta e vi auguriamo una buona serata.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button