CALCIO NAPOLISPORT

JUVENTUS-NAPOLI: diretta testuale 20:45

JUVENTUS   1 – 0   NAPOLI

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Cronaca testuale dell’incontro, minuto per minuto

Meno undici dalla vetta e meno nove dai bianconeri. Ritardo apparentemente incolmabile ma che può ridursi stasera se il Napoli dimentica gli incubi di domenica scorsa contro l’Inter e ritorna a fare … il Napoli.
Alle 20:45 va in scena all’Allianz Stadium di Torino, l’anticipo del 15° turno di Serie A, Juventus-Napoli, una partita particolarmente sentita dal popolo partenopeo e che sicuramente la squadra di Mazzarri affronterà con il piglio giusto, per poter ancora dire qualcosa in questo Campionato.
La Juventus scenderà in campo, ancora una volta per rifare il sorpasso alla capolista Inter, ma nelle ultime partite il Napoli, in edizione trasferta si è sempre dimostrato vincente e stasera speriamo si possa confermare questo trend.
In attacco, il solito tridente con Victor Osimhen al centro e los tesso dicasi per il trio di centrocampo, Anguissa, Lobotka, Zielinski, che dovrebbe essere riconfermato; Juan Jesus in difesa dovrebbe essere schierato al posto di Ostigard, mentre la porta sarà difesa ancora una volta da Meret.

Le immagini dell’incontro saranno disponibili sulla piattaforma DAZN, mentre la nostra diretta testuale avrà inizio come di consuete, 5′ prima del calcio d’inizio.

Ecco le formazioni ufficiali che scenderanno in campo :
JUVENTUS (3-5-2): Szczesny (1); Gatti (4), Bremer (3), Danilo (6); Cambiaso (27), McKennie (16), Locatelli (5), Rabiot (25), Kostic (11); Vlahovic (9), Chiesa (7)
Allenatore: Massimiliano ALLEGRI
NAPOLI (4-3-3): Meret (1); Di Lorenzo (22), Rrahmani (13), Juan Jesus (5), Natan (3); Anguissa (99), Lobotka (68), Zielinski (22); Politano (21), Osimhen (9); Kvaratskhelia (77)
Allenatore: Walter MAZZARRI
Arbitro: Daniele ORSATO di Schio

Tutto pronto all’Allianz Stadium. Le squadre hanno fatto il loro ingresso in campo. Il Napoli è con un completo azzurro, la Juventus con la classica maglia a strisce bianconere e il pantaloncino bianco.

 

PRIMO TEMPO
0′ – batte il calcio d’inizio la squadra azzurra, che dalla nostra postazione attacca da destra verso sinistra
1′ – subito una punizione per il Napoli dalla trequarti, pallone in area e palla in angolo
2′- primo tiro dalla bandierina per il Napoli, ma la difesa bianconera libera
4′ – secondo corner per gli azzurri, dal lato opposto. Traversone in area e palla di nuovo in angolo
5′ – terzo tiro dalla bandierina, ma il pallone si perde direttamente sul fondo
6′ – sinistro di Cambiaso dal limite, direttamente sul fondo
7′ – brivido per i bianconeri. Pallone bloccato sulla linea di porta da Szczesny su traversone al veleno di Di Lorenzo
10′ – cross di Cambiaso sul secondo palo, ma Rabiot è in ritardo all’appuntamento con il pallone
12′ – traversone di Di Lorenzo bloccato da Szczesny prima che intervenga Osimhen
16′ – intervento duro di Cambiaso su Zielinski, richiamato verbalmente da Orsato
18′ – vicinissimo al vantaggio la Juventus. Conclusione a botta sicura di Vlahovic murata da Natan, sul rimbalzo uscita di Meret che anticipa la rovesciata di McKennie
20′ – slalom di Chiesa e difesa azzurra che si salva in angolo
21′ – nulla di fatto per la Juventus sul corner successivo
24′ – conclusione alle stelle di Kvaratskhelia dal limite
27′ – conclusione di Vlahovic bloccata a terra da Meret
28′ – è l’anno No !!! Kvaratskhelia, servito da Osimhen, tutto solo davanti a Szczesny manda il pallone alto sopra la traversa. Incredibile occasione sciupata dal georgiano
36′ – calcio d’angolo per il Napoli. Palla corta e azione priva di pericolosità per i bianconeri
38′ – paratona di Szczesny  su conclusione ravvicinata di Di Lorenzo. Porta stregata per il Napoli che ha la seconda occasione nitida per portarsi in vantaggio, ma la sciupa
45′ – 1′ di recupero concessi da Orsato
46′ – ammonito Kavaratskhelia
47′ – finisce la prima frazione di gioco
Napoli più incisivo, due palle gol sciupate e squadre negli spogliatoi a reti inviolate. Vediamo cosa ci riserverà la seconda frazione di gioco.

 

SECONDO TEMPO
45′ – si riparte, con il pallone ai padroni di casa
46′ – conclusione di Zielinski dal vertice dell’area, abbondantemente sopra la traversa
48′ – palo pieno di Vlahovic
51′ – GOL di testa di Gatti che supera Rarhmani e Di Lorenzo e insacca alle spalle di Meret. JUVENTUS  1 -NAPOLI  0
53′ – conclusione dal limite di Lobotka abbondantemente sopra la traversa
56′ – conclusione di Politano deviata in corner; calcio d’angolo per il Napoli: nulla di fatto per gli azzurri
57′ – ammonito Bremer per fallo su Osimhen
58′ – punizione per il Napoli, traversone in area e colpo di testa di Anguissa sul fondo
60′ – Natan anticipa uno scatenato Chiesa e manda in angolo. Sul corner successivo la difesa azzurra libera
62′ – ammonito Juan Jesus
62′ – calcio d’angolo per la Juventus. Sul traversone c’è un sospetto fallo di mano di Di Lorenzo, non fischiato da Orsato
64′ – entra Elmas (7) ed esce Zielinski
66′ – conclusione di Chiesa dal vertice dell’area di rigore che sorvola di poco sulla traversa
70′ – entra Milik ed esce Vlahovic
70′ – GOL di Osimhen che raccoglie un pallone di Politano, grazie ad un errore del portiere bianconero; ma la posizione di nigeriano è in evidente fuorigioco. Nulla di fatto.
72′ – entra Zanoli (69) ed esce Natan
72′ – entra Raspadori (81)ed esce Politano
76′ – calcio d’angolo per il Napoli. Traversone in area di Raspadori e difesa bianconera che allontana; interviene dal limite Kvaratskhelia, ma la sua conclusione dal limite colpisce un compagno in area
83′ – entra Kean (18) ed esce Chiesa
83′ – entra Alex Sandro (12) ed esce Kostic
85′ – ammonito Ostigard per proteste, mentre è a bordo campo in fase di riscaldamento
86′ – conclusione di Di Lorenzo all’esterno della rete
86′ – entra Cajuste (24) ed esce Lobotka
86′ – entra Simeone (18) ed esce Kvaratskhelia
88′ – conclusione dal limite di Raspadori bloccata a terra da Szczesny
90′ – concessi 5′ di recupero
92′ – entra Iling Junior (17) ed esce McKenzie
92′ – entra Rugani (24) ed esce Cambiaso
94′ – ammonito Osimhen
94′ – ammonito Locatelli, per reciproci spintoni
95′ – triplice fischio di Orsato e conclusione dell’incontro.
Niente da fare: è l’anno NO. Un primo tempo dove avremmo potuto segnare due reti, con Kvaratskhelia e Di Lorenzo, una partita dominata sul piano del gioco e una rete subita nel secondo tempo con un colpo di testa di Gatti, nell’area piccola, dove sarebbe potuto e dovuto uscire Meret.
La Juventus si riappropria per il momento del primo posto, in attesa dell’incontro dell’Inter con l’Udinese, mentre il Napoli scivola ancora di più in classifica.
E con questo è tutto. Buona notte a tutti.
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio