CALCIO NAPOLISPORT

FINALMENTE !!!

Punteggio tennistico contro il Sassuolo

Ritorna il Napoli Campione d’Italia al Mapei Stadium di Reggio Emilia, contro il Sassuolo.
La prima vittoria del terzo allenatore del Napoli, Francesco Calzona, è roboante, un punteggio tennistico, 6 a 1, contro il Sassuolo.

Una tripletta del nigeriano, Victor Osimhen e una doppietta del georgiano, Kvaratskhelia, i due principali artefici della vittoria dello scorso scudetto, precedute dalla rete del pareggio realizzata da Rrahmani, consentono al Napoli di portare tre punti importantissimi nella giornata di recupero della 21^ di Serie A, avvicinando la squadra azzurra alle formazioni di vertice e consentendo che il clima e la fiducia nello spogliatoio possa finalmente cambiare.

E i segnali mostrati stasera ci sono tutti: rabbia, determinazione, volontà, gioco di squadra, sembrano gli elementi ritrovati e che avevano consentito la strabiliante vittoria dello scudetto nello scorso Campionato.

Eppure, nonostante che il Napoli avesse dominato i primi 17′, a passare in vantaggio erano stati gli emiliani con una conclusione dal limite di Racic, che con un tiro angolatissimo aveva beffato Meret, alla sua sinistra; ma la risposta azzurra non è tardata a venire ed è stata una rasoiata di Rrahmani, servito da un tacco magistrale di Anguissa a pareggiare l’incontro.

Successivamente, in sequenza, Osimhen servito in profondità da Politano con un tiro ad incrociare e successivamente, prima del riposo, ancora il nigeriano che approfitta di un errore di Henrique, porta a tre le reti per gli azzurri, poco prima del riposo.

Nella seconda frazione di gioco la musica non cambia. La tripletta del centravanti azzurro che consente al Napoli di realizzare il poker contro il Sassuolo, avviene grazie ad una clamorosa ingenuità di Ruan. Osimhen, solo davanti al portiere del Sassuolo, Consigli, non può sbagliare e porta a quattro le reti per il Napoli.

A completare la serata magistrale ci pensa il georgiano Kvaratskelia che, salito in cattedra, con due perle porta a sei il numero delle reti per il Napoli: prima con una conclusione di destro, dopo la solita piroetta, dai venti metri nell’angolino di sinistra e successivamente con un tiro mancino che si insacca nell’incrocio dei pali, alla destra dell’incolpevole Consigli.

Ben, bravi, bis !!!

Ed ora aspettiamo tra le mura amiche del Maradona, domenica sera, la Juventus. La musica è cambiata, ne siamo certi, e da stasera è ripartito il nuovo Campionato del Napoli: ne vedremo delle belle. Statene certi !!!

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio