SPORT

Benevento – Napoli: diretta testuale ore 15:00

BENEVENTO  1 – 2  NAPOLI

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Due squadre reduci da due brutte sconfitte, il Napoli contro l’AZ nell’esordio dell’Europa League ed il Benevento contro la Roma, si incontrano quest’oggi alle 15:00 allo stadio Ciro Vigorito di Benevento per dar vita al primo derby campano della stagione 2020-2021.

Ancora fermi al palo Zielinski ed Elmas per il Covid-19, il Napoli recupera Insigne in attacco che viene schierato dal primo minuto da Gattuso e che quest’oggi si confronterà con il fratello Roberto.

Cronaca testuale dell’incontro, minuto per minuto

Le squadre sono in fase di riscaldamento. Il clima è ideale ed il terreno di gioco è in ottime condizioni. Ci siamo quasi, mancano pochi minuti all’inizio della quinta giornata di Campionato di Serie A.

Ecco le formazioni ufficiali:

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò (1); Letizia (3) , Glik (15), Caldirola (5), Foulon (18); Ionita (29), Schiattarella (28), Dabo (14); R. Insigne (19), Caprari (17); Lapadula (9)
Allenatore: Filippo INZAGHI
NAPOLI  (4-2-3-1): Meret (1); Di Lorenzo (22) , Manolas (44), Koulibaly (26), Mario Rui (6); Fabian Ruiz (8), Bakayoko (5); Lozano (11), Mertens (14), Insigne (24); Osimhen (9)
Allenatore: Gennaro GATTUSO

Arbitro: Daniele DOVERI di Roma

La terna arbitrale fa il proprio ingresso in campo, seguite in ordine dalla squadra azzurra e dalle streghe di Benevento. Il Napoli è con la consueta maglia azzurra e pantaloncino bianco, mentre la squadra di casa indossa una maglia a strisce giallo-rosse e un pantaloncino nero.

PRIMO TEMPO
0′ – batte il calcio d’inizio la squadra azzurra che attaccherà dalla nostra postazione dalla sinistra alla destra
2′ – subito un calcio d’angolo per il Napoli; palla al centro area e difesa del Benevento che libera di testa
7′ – colpo di testa fuori misura di Lozano, sul secondo palo
13′ – calcio di punizione del Benevento dai 25 metri; alla battuta Caprari, ma il pallone sorvola abbondantemente la traversa
15′ – il Napoli va in rete con Osimhen, ma l’azione era viziata da un fuori gioco
19′ – è la volta di Roberto Insigne che di testa manda il pallone sopra la traversa
22′ – protesta il Napoli per una spinta in area ai danni di Lozano da Foulon, ma l’arbitro non ferma il gioco
26′ – ancora un calcio d’angolo per il Napoli e sugli sviluppi il gioco viene fermato per un fallo su Ruiz
28′- punizione dal limite per il Napoli, sul pallone Mertens che scodella in area un pallone facile preda di Lapadula che allontana il pericolo
31 – il Benevento va in goal con Roberto Insigne con un violento sinistro sul primo palo
36′ – ancora un corner per la squadra azzurra. Il traversone è di nuovo in angolo, ma sugli sviluppi Montipò allontana con i pugni
39′ – occasionissima per il Napoli. Il pallone è sul sinistro di Fabian Ruiz che non centra lo specchio della porta, con un pallone a giro che finisce sul fondo
40′ – ennesimo corner per gli azzurri, questa volta dall’altro lato del campo, ma ancora una volta il traversone in area viene respinto dalla difesa beneventana
42′ – bella conclusione di Insigne dal limite, ma Montipò devia in angolo. Sugli sviluppi del corner palla sul fondo
44′ – altro corner per il Napoli, su tiro respinto a Lozano. Sul traversone colpo di testa di Manolas che scheggia il montante e palla deviata ancora una volta in corner
45′ – continua la collezione di calcio d’angolo per il Napoli, ancora un traversone in area e palla bloccata in alto dal portiere del Benevento
45′ – concesso 1′ di recupero da Doveri
45′ – ammonito Caprari per proteste
45′ + 1′ – finisce quì la prima frazione di gioco. Benevento 1 – Napoli 0

SECONDO TEMPO
45′ – si riparte senza alcun cambio; il pallone al Benevento
45′ – corner per il Napoli, ma ancora nulla di fatto
48′ – goal di Lorenzo Insigne con un piattone chirurgico, ma interviene il VAR ed annulla il pareggio del Napoli
50′ – ancora un tiro dalla bandierina per il Napoli, che aumenta la propria collezione arrivando a 12 corner, ma anche in questa circostanza il traversone è neutralizzato dalla difesa del Benevento
51′ – colpo di testa di Osimhen e palla sopra la traversa
51′ – entra per il Benevento Tuia (13) ed esce Caprari
55′ – rasoterra di Lorenzo Insigne, fuori dallo specchio
57′ – entra Petagna (37) ed esce Mertens
57′ – entra Politano (21) ed esce Lozano
60′ – ancora un corner e sugli sviluppi gran tiro di Lorenzo Insigne deviato in angolo
60′ – di Insigne con un gran tiro di sinistro a giro dal limite;il pallone si insacca sotto la traversa. Il Napoli riacciuffa il pareggio con un capolavoro del capitano
64′ – entra Sau (25) ed esce Lapadula
64′ – entra Maggio (11) ed esce Foulon
66′ – colpo di testa di Lorenzo Insigne di poco sopra la traversa
70′ – calcio d’angolo per il Benevento per palla deviata in angolo da Manolas su tiro di Letizia. Palla in area ma la difesa azzurra libera
di Petagna con un violento tiro centrale dall’altezza del calcio di rigore
72′ – gioco interrotto per fallo subito da Bakayoko
74′ – entra Demme (4) ed esce l’infortunato Bakayoko
76′ – entra Di Serio (20) ed esce Insigne
79′ – ripartenza del Napoli con Politano che palla al piede percorre 40 metri, però non si comprende con Osimhen. Occasione sciupata
81′ – Politano dal limite, ma Montipò devia in angolo. Sugli sviluppi nulla di fatto
83′ – calcio d’angolo per il Benevento, colpo di testa e palla di pochissimo sopra la traversa
85′ – ammonito Glik per fallo su Osimhen
87′ – ripartenza del Benevento, tre contro due ma il Napoli si rifugia in angolo
88′ – entra Ghoulam ed esce Insigne
88′ – entra Lobotka ed esce Fabian Ruiz
90′ – concessi da Doveri 6′ di recupero
90′ – punizione dal limite per il Benevento, tiro violento di Tuia ma la barriera fa muro e allontana il pericolo
90′ + 2′ – tiro di Demme dal limite di poco fuori
90′ + 3′ – pallone in area, con i pugni respinge Meret
90′ + 6′ – ammonito Politano per fallo su Letizia
90′ + 6′ – punizione dal limite per il Benevento, anche il portiere di casa è in area. Palla al centro, mala sfera sorvola la traversa

Finisce quì. Un Napoli brutto ma vincente, porta i tre punti a casa grazie al pareggio di Lorenzo Insigne e ad un rigore in movimento di Petagna. Grande merito va riconosciuto però anche al Benevento di Filippo Inzaghi che ha disputato una buona partita, dimostrando di avere tutte le carte in regola per disputare un buon campionato.
E con oggi e tutto; Vi ringraziamo di averci scelto e dallo Stadio Ciro Vigorito vi salutiamo.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button