SPORT

ATALANTA-NAPOLI: diretta testuale ore 15:00

ATALANTA    1 – 3  NAPOLI

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Cronaca testuale dell’incontro, minuto per minuto

Partita importantissima quella delle 15:00 dove al Gewiss Stadium di Bergamo la squadra di Spalletti incontra l’Atalanta di Gasperini per proseguire nel sogno chiamato scudetto.
Match da tripla con l’Atalanta reduce da quattro risultati positivi, tra Champions e Campionato, che ritrova in panchina Zapata, mentre il Napoli rivedrà titolare dal primo minuto il neo-papà Mertens che sostituirà lo squalificato Osimhen. Dal primo minuto vedremo in campo il giovane Zanoli e Juan Jesus che sono tenuti a sostituire l’infortunato Di Lorenzo e Rrhamani. Un attacco light, composto dal trio Politano, Insigne, Mertens, tenterà di scardinare la difesa bergamasca.
Staremo a vedere …
Ecco le formazioni ufficiali che scenderanno in campo:

 

ATALANTA (3-4-1-2): Musso (1); Scalvini (42), Palomino (6), Djimsiti (19); Hateboer (33), De Roon (15), Freuler (11), Zappacosta (77); Koopmeiners (7); Malinovskyi (18), Muriel (9)
Allenatore: Gian Piero GASPERINI
NAPOLI (4-3-3): Ospina (25); Zanoli (59), Juan Jesus (5), Koulibaly (26), Mario Rui (6); Anguissa (99), Lobotka (68), Fabian Ruiz (8); Politano (21), Mertens (14), Insigne (24)
Allenatore: Luciano SPALLETTI
Arbitro: Marco DI BELLO di Brindisi

 


Completate le fasi di riscaldamento, le squadre fanno il loro ingresso in campo. Il Napoli indossa un completo rosso con il volto di Maradona stampato, mentre la squadra bergamasca indossa la consueta casacca a strisce nerazzurre e pantaloncino nero.

PRIMO TEMPO
0′ – batte il calcio d’inizio la squadra del Napoli
2′ – primo calcio di punizione dell’incontro a favore dell’Atalanta, a seguito di una disattenzione difensiva di Koulibaly
3′ – il calcio di punizione dal limite battuto da Muriel si schianta sulla barriera
4′ – primo calcio d’angolo della partita per l’Atalanta. Traversone al centro, ma la difesa azzurra allontana
5′ – dai trenta metri Muriel va al tiro con il pallone che sorvola abbondantemente la traversa
5′  – continua una pressione altissima dell’Atalanta con il Napoli che trova difficoltà ad uscire dalla propria metà campo
7′ – prima grande occasione della partita con Malinovski di testa, ma Ospina si fa trovare presente e respinge in angolo. Sul corner successivo nulla di fatto
9′ – rilancio di Ospina nella terra di nessuno. Il Napoli appare in confusione, continua a soffrire la pressione “feroce” dell’Atalanta
10′ – atterrato in area Mertens da Musso, lanciato da una rapida ripartenza del giovane Zanoli; palla in corner ma il VAR sta rivedendo l’impatto tra Musso e Mertens e Di Bello viene chiamato al monitor. Calcio di rigore per il Napoli, Insigne al dischetto
13′ – di Insigne. Tiro calciato potente sulla destra di Musso che indovina l’angolo ma non arriva all’impatto con la sfera. Atalanta 0 – Napoli 1
15′ – calcio d’angolo per l’Atalanta. Traversone in area, ma di testa libera la difesa azzurra
18′ – riguadagna campo la squadra di casa riprendendo il forcing asfissiante
20′ – ancora al tiro l’Atalanta con Freuler; il pallone si spegne di pochissimo sul fondo
22′ – gioco interrotto per soccorrere Mertens atterrato da Palomino, calcio di punizione per gli azzurri
24′ – ancora un calcio d’angolo per l’Atalanta, traversone al centro e respinta di testa della difesa azzurra
26′ – tiro dal limite, da buona posizione, di Malinovski, ma il pallone è altissimo
33′  – conclusione di Mario Rui dal limite indirizzato all’incrocio dei pali, ma il tiro è debole e viene parato da Muriel
34′ – ammonito Palomino per aver interrotto una cavalcata di Lobotka che aveva trovato un corridoio centrale. Punizione per il Napoli da posizione interessante
36′ – di Politano che raccoglie la punizione di Insigne che scavalca la barriera e serve con un pallone preciso l’accorrente Politano che in girata supera per la seconda volta Musso. Schema di punizione studiato a tavolino. Atalanta 0 – Napoli 2
42′ – chiusura di Mario Rui e calcio d’angolo per i bergamaschi. Sugli sviluppi del corner colpo di testa di Scalvini e palla che sorvola la traversa
45′ – concessi 2′ di recupero
45′ – ruba palla Koulibaly al limite dell’area orobica, ma il suo tiro di sinistro è senza potenza e Musso blocca a terra. Occasionissima sciupata per il difensore azzurro
47′ – ancora un corner per l’Atalanta.  E’ Scalvini che colpisce di testa e manda il pallone di poco fuori la traversa.
Di Bello fischia e manda le squadre negli spogliatoi.
Goal e assist per Lorenzo Insigne che è tra i principali attori del 2 a 0 di Bergamo, con un Napoli che ha saputo ben contenere le azioni asfissianti dell’Atalanta. Ma ora aspettiamoci nel secondo tempo una risposta rabbiosa dei bergamaschi.
SECONDO TEMPO
45′ – entra Miranchuk (59) ed esce Malinovskyi
45′ – entra Boga (10) ed esce Hateboer
45′ – si parte
47′ – lancio di Anguissa per Insigne, ma il pallone è troppo forte e si spegne in fallo laterale
49′ – colpo di testa di Boga con il pallone che esce di poco a lato
51′ – tiro di Boga da posizione decentrata, ma il mancino del neo-entrato è sopra la traversa
54′ – continua incessante l’azione d’attacco dell’Atalanta. Scontro in area tra Anguissa e Muriel, ma Di Bello opta per un calcio di punizione a favore del difensore azzurro
57′- gol di testa di De Ron che raccoglie un assist di Miranchuk e l’Atalanta accorcia. Atalanta 1 – Napoli 2
58′ – entra Elmas (7) ed esce Politano
62′ – entra Maehle (3) ed esce Djimsiti
62′ – calcio d’angolo per il Napoli. Traversone in area di Insigne e difesa della Dea che libera
67′ – ammonito Juan Jesus per intervento falloso su Scalvini
69′ – entra Lozano (11) ed esce Insigne
69′ – entra Fabian Ruiz (8) ed esce Zielinski
72′ – sblocca una situazione pericolosissima dal limite Mario Rui che poi subisce fallo nella ripartenza
74′ – destro alle stelle dal limite, da posizione centrale, di De Ron che sciupa una grande occasione per l’Atalanta
75′ – ennesimo calcio d’angolo per l’Atalanta e sugli sviluppi parata mostruosa di Ospina che nega il pareggio a Boga e respinge il pallone in angolo
76′ – ammonito Ospina per proteste
77′ – sugli sviluppi del corner, la difesa del Napoli allontana il pericolo
81′ – di Elmas che conclude un contropiede perfetto. Koulibaly serve Lozano che palla al piede, una volta giunto al limite serve l’accorrente Elmas che di piattone destro supera Musso. Atalanta 1 – Napoli 3
83′ – entra Cissie (99) ed esce Muriel
83′ – entra Pasalic (88) ed esce Freuler
84′ – ammonito Lozano per fallo tattico
86′ – ammonito De Roon che atterra Lozano
88′ – entra Malcuit (2) ed esce Mertens
90′ – concessi 5′ di recupero dall’arbitro Di Bello
90′ + 1′ – tiro dal limite di Lozano che non inquadra lo specchio della porta
90′ + 5′ – triplice fischio di Di Bello ed il Napoli di Spalletti espugna il Gewiss Stadium di Bergamo. Segnale diretto e preciso alle dirette concorrenti: IL NAPOLI C’E’ e continuerà la sua rincorsa al sogno chiamato scudetto.
E tra il tripudio dei napoletano presenti a Bergamo, ci congediamo e vi diamo l’appuntamento a domenica prossima dove tra le mura amiche del Maradona vi racconteremo Napoli-Fiorentina. Buon pomeriggio a Tutti.
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button