SPORT

NAPOLI – JUVENTUS ore 18:00, diretta testuale

NAPOLI  2 – 1  JUVENTUS

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Cronaca testuale dell’incontro, minuto per minuto

Tante assenze sulla sponda bianconera per il big-match della terza giornata di Campionato di Serie A, dove al Maradona si incontreranno alle 18:00 il Napoli e la Juventus. Ingresso in campo all’ultimo respiro per Ospina proveniente dal sud America, con il portierone colombiano che sostituirà tra i pali l’infortunato Meret, mentre la linea difensiva sarà affidata a Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Mario Rui. In attacco rivedremo Osimhen al quale è stata ridotta la squalifica rimediata contro il Venezia, che dovrebbe essere affiancato da Politano ed Insigne. A centrocampo esordisce da titolare il neoacquisto camerunense Anguissa, con Fabian Ruiz ed Elmas.
Invece, nella lista degli indisponibili bianconeri, fanno spicco alcuni nomi come Cuadrado, rimasto in Colombia, mentre gli altri sud-americani non sono stati proprio convocati, così come Chiesa infortunatosi con la Nazionale.
Comunque, ecco le formazioni ufficiali che scenderanno in campo:
NAPOLI (4-2-3-1): Ospina (25); Di Lorenzo (22), Manolas (44), Koulibaly (26), Mario Rui (6); Anguissa (99), Fabian Ruiz (8); Politano (21), Elmas (7), Insigne (24); Osimhen (9)
Allenatore: Luciano SPALLETTI
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny (1); De Sciglio (2), Bonucci (19), Chiellini (3), Pellegrini (17); Mckennie (14), Rabiot (25), Locatelli (27); Bernardeschi (20), Morata (9), Kulusevski (44)
Allenatore: Massimiliano ALLEGRI
Arbitro: Massimiliano IRRATI di Pistoia
La nostra diretta testuale alle 18:00, Vi aspettiamo.

 



Ci siamo, le squadre hanno completato le fasi di riscaldamento e sono rientrate negli spogliatoi. Pochi minuti e la più importante sfida della terza giornata avrà inizio.
Eccoli, preceduti dalla terna arbitrale, le squadre fanno il loro ingresso in campo accompagnati dall’ovazione degli oltre ventimila spettatori presenti. Il Napoli indossa la consueta casacca azzurra e pantaloncino bianco, la Juventus con la solita maglia a strisce bianconera e pantaloncino nero.
PRIMO TEMPO
0′ – batte il calcio d’avvio la squadra azzurra che dalla nostra postazione attacca da sinistra verso destra
1′ – pochi secondi e Politano spizzica di testa e manda il pallone di poco sopra la traversa
1′ – calcio d’angolo per il Napoli. Sulla bandierina Insigne, palla al centro e palla rimandata in angolo
2′ – dal lato opposto Politano, palla in area ma la difesa bianconera libera
4′ – possesso palla del Napoli
6′ – calcio d’angolo per il Napoli, Insigne verso Elmas, palla al centro ma la difesa libera
7′ – ancora un corner per gli azzurri, ma ancora nulla di fatto. Inizio sprint degli azzurri con i bianconeri attenti in difesa
8′ – buon taglio per Mckennie, ma il centrocampista non aggancia
10′ – clamorosa ingenuità di Manolas che si fa rubare la palla da Morata che supera con un piattone Ospina. La Juventus è in vantaggio grazie ad un errore stratosferico del difensore azzurro. Napoli 0 – Juventus 1
12′ – ancora un corner per gli azzurri. Politano al centro, colpo di testa di Osimhen, ma Szczesny blocca senza difficoltà
18′ – conclusione centrale dal limite di Bernardeschi e Ospina che blocca a terra
19′ – ancora un calcio d’angolo per il Napoli. Politano dalla bandierina, palla al centro direttamente tra le braccia del portiere bianconero. Sono sette i calcio d’angolo tirati del Napoli, ma mai pericolosi per la Juventus
20′ – conclusione dal limite di Politano, ma la palla è deviata in angolo
21′ – corner corto, Politano si porta al limite, ma il suo sinistro viene murato
23′ – occasionissima per la Juventus sui piedi di Kulusevski servito da Morata; il tiro ravvicinato è respinto da Ospina, ma la bandierina è alzata
28′ – calcio di punizione per il Napoli per fallo di Chiellini su Elmas, dai 25 metri. Insigne sul punto di battuta, palla in area, ma Morata libera di testa
30′ – ammonito Elmas per fallo da tergo su Kulusevski
33′ – gioco fermo per Osimhen a terra dolorante
36′ – Mario Rui salta De Sciglio e serva al centro Osimhen che manca l’appuntamento con il pallone
37′ – colpo di testa di Elmas bloccato a terra da Szczesny
39′ – sulla sponda opposta è Morata che di testa manda il pallone sopra la traversa
43′ – retropassaggio di testa di Insigne che poteva costare caro per il Napoli. Il pallone regalato dal capitano viene intercettato da Kulusevski e il suo tiro è respinto da Ospina
45′ – ammonito Locatelli per fallo su Anguissa
45′ – concesso 1′ di recupero
45′ + 1′ – tiro di Koulibaly dal limite bloccato da Szczesny senza difficoltà
Termina la prima frazione di gioco. La Juventus chiude in vantaggio la prima frazione grazie ad un goal di Morata offerto su un piatto d’argento da un’inguardabile Manolas, apparso poco convincente in più di una occasione. Si è replicato Insigne con un retropassaggio improbabile che avrebbe potuto consentire il raddoppio Juventino, se Ospina non avesse messo un rattoppo. Speriamo in una strigliata di Spalletti nello spogliatoio.

 

SECONDO TEMPO
entra Ounas (33) al posto di Elmas
45′ – si riparte
47′ – calcio d’angolo per il Napoli, palla al centro ma ancora una volta la difesa libera
51′ – calcio di punizione per il Napoli da posizione interessante dal limite per fallo di Rabiot su Politano. Tiro di Insigne, ma il pallone si infrange sulla barriera
56′ – di Politano che respinge in rete una conclusione a giro di Insigne.  Intervento sbagliato del portiere bianconero che non ha bloccato la sfera, consentendo l’intervento vincente di Politano. Napoli 1 – Juventus 1
58′ – occasione Juventus con Mckennie che dal limite sfiora il secondo palo, dopo che ancora una volta un’errore difensivo aveva favorito il bianconero
59′ – Insigne da buona posizione tira debole tra le braccia di Szczesny
61′ – tiro alle stelle di Ounas dal limite
62′ – Mario Rui dal limite manda la sfera fuori dallo specchio di porta
65′ – tiro di Ounas dal limite, ma il pallone sorvola la traversa
66′ – il Napoli a testa bassa alla ricerca del goal di vantaggio
67′ – Kulusevski dal limite, ma il pallone sorvola la traversa
70′ – tiro di Osimhen, ma la conclusione è deviata in angolo
71′ – entra Lozano (11) ed esce l’autore del pareggio Politano
71′ – calcio d’angolo battuto da Insigne con palla a centro respinta dalla difesa bianconera. Nel frattempo il gioco si ferma per Insigne sofferente al ginocchio
72′ – entra Zielinski (20) ed esce Insigne
73′ – entra Ramseu (8) ed esce Makennie
74′ –  Fabian Ruiz dal limite sorvola la traversa su una respinta fuori area di Szczesny
75′ – ancora un corner per il Napoli, ma Morata allontana il traversone al centro
80′ – gioco interrotto per crampi di Anguissa e Locatelli
81′ – tiro di destro di Lozano dal vertice dell’area di rigore, fuori dallo specchio di porta
82′ – entra Kean (18) ed esce Morata
85′ – ancora un corner per il Napoli. Sulla bandierina Zielinski, palla al centro e di Koulibaly. Il Napoli passa in vantaggio. Intervento assurdo del neo entrato Kean che colpisce di testa verso la propria porta, il portiere juventino interviene, ma sulla ribattuta è più lesto Koulibaly che accompagna il pallone in porta. Napoli 2 – Juventus 1
87′ – ammonito Lozano per fallo da tergo su Chiellini
88′ – contropiede del Napoli con Osimhen che non trova lo specchio di porta
88′ – gioco interrotto per crampi a terra di Osimhen che si era fatto 80 metri di campo con la palla al piede
90′ – entra Petagna (37) ed esce Osimhen
90′ – entra Malcuit (2) ed esce Mario Rui
90′ – concessi 5′ di recupero dall’arbitro Irrati
90′ + 5′ – triplice fischio di Irrati e il Napoli porta a casa i tre punti
Ovazione nello stadio Diego Armando Maradona, si canta e si balla. Il Napoli a punteggio pieno e la Juventus con un solo punto nelle prime tre gare di Campionato.
Prestazione eccellente quella di quest’oggi degli uomini di Spalletti, andati in svantaggio per un errore grossolano di Manolas, ma che non hanno mai lasciato il pallino nelle mani degli avversari e che con un secondo tempo perfetto, favorito anche da due errori di Szczesny e Kean, hanno portato a casa questi preziosi tre punti e confermato la solidità del gruppo.
Nella bolgia del Maradona, Vi salutiamo e ringraziamo per averci scelto. Buon sabato e come al solito … Forza Napoli.
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button