SPORT

SASSUOLO-NAPOLI: diretta testuale ore 18.30

SASSUOLO  3 – 3  NAPOLI

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Cronaca testuale dell’incontro, minuto per minuto

Ecco le formazioni ufficiali che scenderanno in campo:

SASSUOLO (4-2-3-1):Consigli (47); Muldur (17), Marlon (2), Ferrari (31), Rogerio (6); Lopez (8), Locatelli (73); Berardi (25), Defrel (92), Djuricic (10); Caput0 (9)
Allenatore: Roberto DE ZERBI

NAPOLI (4-3-3): Meret (1); Di Lorenzo (22), Rrahmani (33), Maksimovic (19), Hysaj (23); Fabian Ruiz (8), Demme (4), Zielinski (20); Politano (21), Mertens (14), Insigne (24)
Allenatore: Gennaro GATTUSO

Arbitro: Marini di Trieste

 

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia, va in scena per la 25^ giornata di Campionato di Serie A, la sfida tra Sassuolo e Napoli.
Ci era piaciuto Ghoulam contro il Benevento, ma Gattuso lo rimanda in panchina. Ancora Mertens schierato al centro dell’attacco e confermato ancora una volta Meret alla difesa della porta azzurra. Il centrocampo affidato a Demme e Fabian Ruiz

Ci siamo, le squadre precedute dalla terna arbitrale fanno il loro ingresso in campo. Benvenuti a tutti dalla dirette testuale di webTV 1, per condividere con noi le emozioni del Mapei Stadium, della nostra squadra del cuore contro il Sassuolo. Quest’oggi il Napoli indossa la consueta casacca azzurra e pantaloncino bianco, il Sassuolo invece scende in campo con una maglia a strisce verde-nero e pantaloncino nero.

PRIMO TEMPO
0′ – si parte con il primo pallone calciato dagli azzurri, che dalla nostra postazione attaccherà da sinistra verso destra
1′ – subito molto alto il Sassuolo che con il suo pressing impedisce la ripartenza del Napoli da dietro
2′ – ammonizione mancata per Demme, “graziato” da Marini per un fallo su Djuricic
4′ – continua questo palleggio del Napoli dalle retrovie che non riesce a salire per il pressing del Sassuolo
7′ – cross basso di Berardi, ma la difesa è attenta e libera con Maksimivich che anticipa Caputo
8′ – primo calcio d’angolo per il Napoli. Mertens colpisce il pallone e tenta di servire un compagno, ma la difesa del Sassuolo si salva ancora in corner
8′ – fallo d’attacco del Napoli su Lopez
13′ – proiettato sul maxischermo la foto di Astori in occasione dell’anniversario della sua morte, a tre anni dalla sua scomparsa. Omaggio che in questa circostanza verrà fatto su tutti gli stadi di Serie A
14′ – Meret si salva in angolo su tiro di Berardi, da posizione defilata. Occasione servita su piatto d’argento da Maksimovich che sbaglia l’intervento in uscita
15′ – sul corner successivo colpo di testa di Locatelli e palla fuori dallo specchio di porta
19′ – ancora un tiro dalla bandierina per il Sassuolo, ma la difesa azzurra allontana di testa
21′ – conclusione potente a giro dal limite dell’area di Insigne, ma Ferrari si tuffa e devia di testa il pallone oltre la linea di fondocampo
24′ – calcio d’angolo per il Napoli, palla in area e difesa del Sassuolo che allontana il pallone fuori area. La palla viene ribattuta in area ed Insigne con un tiro a giro segna sul secondo palo. Il Napoli sarebbe in vantaggio ma c’è l’intervento del VAR che annulla per posizione di fuorigioco del Capitano. Il risultato resta sullo 0 a 0. Per la cronaca al Var c’è Mazzoleni … una garanzia ! Tre minuti di consultazione per annullare un fuorigioco millimetrico
25′ – ancora il Napoli al tiro con Politano dal limite, ma la sfera termina alta
28′ – duetto in area Insigne-Politano, il tiro di Politano è però eccessivamente debole e Consigli blocca a terra senza difficoltà
30′ – ammonito Djuricic per brutto fallo su Di Lorenzo
31′ – caduta in area dubbia di Defrel all’altezza del calcio di rigore, ma l’arbitro lascia correre
33′ – punizione dal limite per il Sassuolo, dal vertice di destra dell’area di rigore. Palla in area e Maksimovich di testa batte Meret. Il Sassuolo in vantaggio con un’autogol
36′ – ancora un corner per il sassuolo: traversone in area ma la difesa azzurra libera
38′ – del Napoli con Zielinski che dal limite con il suo sinistro manda il pallone a fil di palo alla destra di Consigli. Assist di Demme. Sassuolo 1 – Napoli 1
39′ – incursione in area di Fabian Ruiz dalla destra, ma entrato in area lo spagnolo viene “murato” nel momento del tiro
41′ – traversone di Insigne in direzione Mertens, ma il folletto belga viene anticipato da Ferrari
44′ – calcio di rigore per il Sassuolo: Hysaj atterra Caputo
45′ – Berardi calcia potente e centrale, ma Meret si era tuffato sulla sua sinistra. Il Sassuolo torna in vantaggio
45′ – concessi 2′ di recupero
45′ + 2′ – calcio d’angolo per gli emiliani, ma l’arbitro non fa battere il corner e fischia la fine del tempo
45′ + 2′ – termina quì la prima frazione di gioco, con il Sassuolo in vantaggio sul Napoli

SECONDO TEMPO
45′ – si riparte, palla agli emiliani. Si riparte con i 22 del primo tempo, nessuna sostituzione da parte delle due squadre
46′ – subito Zielinski al tiro, ma palla ribattuta
47′ – gran tiro dal limite di Fabian Ruiz, ma Ferrari ribatte il pallone diretto verso la porta
49′ – tiro di Defrel dal limite, ma Meret para in due tempi
54′ – punizione per il Napoli dalla trequarti, batte Politano, palla in area ma l’arbitro ferma il gioco per un fuorigioco di Di Lorenzo
55′ – Insigne tenta di liberarsi di due avversari dal limite, ma gli emiliani allontanano il pericolo
56′ – calcio d’angolo per il Napoli
57′ – occasionissima per Maksimovic che ben servito da Mertens manda il pallone di testa, di poco sopra la traversa
59′ – corner per i nero-verdi. Traversone in area e palla manovrata dal Sassuolo che serve il proprio portiere, indietro
61′ – intervento a terra di Meret sui piedi di Djuricic
62′ – ancora un corner per gli azzurri, sugli sviluppi di un calcio di punizione. Traversone in area e colpo di testa di Maksimivic con il pallone che sorvola di poco la traversa. Niente da fare …
64′ – tiro di Politano dal limite, ma il suo sinistro viene murato da Ferrari
66′ – entra Elmas ed esce Mertens
67′ – è la volta di Fabian Ruiz che viene murato con il suo tiro dal limite
68′ – traversa piena, a Meret battuto, di Berardi dal limite
69′ – ammonito Demme per fallo su Locatelli
70′ – palo di Caputo. Secondo legno degli emiliani a distanza di 1′
72′ – di Di Lorenzo da posizione centrale che manda in rete un traversone di Insigne. Rispettata la regola non scritta del calcio, gol sbagliato, gol subito. Il Napoli pareggia
73′ – entra Ghoulam (31) ed esce Hysaj
73′ – entra Bakayoko (5) ed esce Demme
73′ – entra Toljan (22) ed esce Muldur
75′ – vicino al goal il Sassuolo che va al tiro tre volte nella stessa azione. Due volte respinge Rrahmani, la terza conclusione è bloccata a terra da Meret
75′ – Fabian Ruiz batte sul portiere e sciupa un’occasione grossissima. Incredibile gol mancato dallo spagnolo
76′ – Politano a terra, ma nessun fallo per l’arbitro. Inutile protesta dell’azzurro al quale viene negato il calcio di rigore
77′ – ammonito Ghoulam per fallo su Berardi
78′ – entra Traorè (23) ed esce Defrel
79′ – ammonito Marlon per fallo su Meret
81′ – cross teso di Di Lorenzo in area, ma Consigli blocca
84′ – entra Raspadori (18) ed esce Djurici
84′ – entra Oddei (30) ed esce Berardi
84′ – entra Haraslin (27) ed esce Lopez
85′ – entra Manolas (44) ed esce Maksimovic
85′ – entra Lobotka (68) ed esce Zielinski
88′ – calcio di rigore per il Napoli, atterrato Di Lorenzo da Haraslin. Sul dischetto Lorenzo Insigne
89′ – di Insigne. Portiere a sinistra e palla rasoterra a fil di palo a destra. Il Napoli in vantaggio !
90′ – concessi 3′ di recupero
90′ + 3′ – calcio di rigore per il Sassuolo. Manolas atterra Haraslin
90′ + 4′ – gol di Caputo. Il Sassuolo pareggia
90′ + 1′ – Triplice fischio di Marini. Altalena di emozioni, un errore clamoroso nei secondi finali di Manolas con un intervento a dir poco definire scomposto ed il Napoli sciupa l’occasione della vittoria in terra emiliana. Due legni per il Sassuolo, un palo ed una traversa, entrambi nella ripresa, tre rigori, un intervento dubbio del solito Mazzoleni, questa volta al VAR, armato di centimetro, che ha annullato una rete di Insigne sullo 0 a 0, sono il sunto di questa giostra di emozioni che attribuisce un punto ad entrambe le squadre e che sicuramente non accontenta nessuna delle due. Pertanto anche per oggi, nel ringraziarvi per averci scelto, ci congediamo da Voi e vi diamo appuntamento a domenica prossima dove tra le mura amiche, alle 20.45, affronteremo il Bologna.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button