SPORT

GENOA-NAPOLI: diretta testuale

GENOA  2 – 1  NAPOLI

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Cronaca testuale dell’incontro, minuto per minuto

Pronti a raccontarvi con la nostra diretta testuale il posticipo serale della seconda giornata di ritorno del Campionato di Serie A allo Stadio Marassi di Genova. Ancora tegole sulla testa di Gattuso, che appena recuperato Fabian Ruiz dal coronavirus, ha subito perso per contagio da SARS-Cov-2 Koulibaly e Ghoulam.
Una maledizione in casa Napoli che deve affrontare un Genoa reduce da due vittorie contro Cagliari e Crotone ed in buon momento di stagione, grazie anche alla nuova guida Ballardini. Intanto il Napoli quest’oggi deve assolutamente vincere per approfittare della battuta d’arresto della Roma contro la Juventus; staremo a vedere.

Ecco le formazioni ufficiali che scenderanno in campo:

GENOA (3-5-2): Perin; Goldaniga, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Strootman Badelj, Zajc, Czyborra; Pandev, Destro
Allenatore: BALLARDINI
NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Demme, Elmas, Zielinski; Politano, Lozano, Petagna
Allenatore: Gennaro GATTUSO
Arbitro: Gianluca MANGANIELLO di Pinerolo

 

Ci siamo, la terna arbitrale fa il proprio ingresso in campo. Il Genoa indossa la maglia rosso-blu e pantaloncino blu , mentre il Napoli scende in campo con la consueta divisa, maglia azzurra e pantaloncino bianco

PRIMO TEMPO
0′ – si parte, batte il calcio d’avvio la squadra del Napoli
3′ – prima occasione dell’incontro per il Napoli con Zielinski che si vede parare il suo destro dal portiere Perin. Azione propiziata da un brutto pallone perso da Pandev
4′ – ancora il Napoli al tiro con Lozano che con un bel tiro rasoterra di destra, dall’interno dell’area genoana, si vede bloccare a terra il pallone da un attento Perin
6′ – tiro presuntuoso da lontano di Di Lorenzo, ma neutralizzato da Perin
10′ – molto aggressivo il Napoli in questa prima frazione di gioco. Strootman entra duro a centrocampo su Demme, ma il fallo non viene sanzionato dall’arbitro
11′ – il Genoa va in goal con Pandev. Maksimovich sbaglia nell’impostazione di gioco, ne approfitta Badelj che serve Pandev e l’ex trova l’angolino a fil di palo, alla sinistra di Ospina
18′ – grande parata di Perin che si distende sulla sua destra e devia un gran tiro di Lozano, di destro, dal limite dell’area di rigore
22′ – tiro dal limite di Zielinski deviato in angolo
23′ – due uomini sulla bandierina, palla in area ma la difesa libera
23′ – punizione dal limite dalla sinistra; alla battuta Mario Rui, palla in area e colpo di testa di Petagna che stampa il pallone sulla traversa, con Perin battuto Sfortunatissimo il Napoli
26′ – raddoppio del Genoa con Pandev che si inserisce in area su assist millimetrico di Zajc, si gira su se stesso e batte per la seconda volta Ospina. Incredibile, Genoa 2 – Napoli 0
29′ – ammonito Badelj, che si becca il primo cartellino dell’incontro per un fallo su Elmas
30′ – corner per il Genoa, palla in area ma la difesa azzurra allontana il pericolo
31′ – errore di Ospina che con i piedi sbaglia un pallone verticale, che per poco non vede l’anticipo di Badelj, che fortunatamente non controlla la sfera
34′ – puntata centrale di Demme, ma il passaggio a Mario Rui è troppo lungo e la palla va in out
36′ – Petagna tenta di sfondare sulla sinistra, ma il pallone viene respinto in angolo. Sul corner successivo viene interrotto il goco per fallo di sfondamento di Petagna
38′ – Elmas parte dalla sua metà campo, palla al piede, giunge al limite e di destro impegna Perin che blocca a terra sulla sua destra. La prima vera ripartenza dell’incontro per il Napoli non viene finalizzata
40′ – tiro alle stelle di Lozano dal vertice di sinistra
43′ – tiro di sinistro potente, ma non preciso, di Mario Rui servito da Zielinski. Sfiorata ancora una volta l’occasione di accorciare lo svantaggio
45′ – ancora il Napoli al tiro, questa volta con Zielinski, ma il portiere Perina ancora una volta si oppone al mancino del Napoli
45′ – concesso 1′ di recupero
45′ + 1′ – finisce la prima frazione di gioco con i liguri che conducono per 2 reti a 0

SECONDO TEMPO
45′ – si riparte. Sul bordo campo Insigne ed Osimhen cominciano il riscaldamento
48′ – Zappacosta calcia piuttosto solo al limite dell’area ma senza trovare lo specchio
52′ – cross molto potente di Zielinski che attraversa tutta l’area di rigore senza trovare la deviazione di nessun compagno di squadra
53′ – entra Insigne (24) ed esce Zielinski
53′ – entra Osimhen (9) ed esce Petagna
56′ – ammonito Czyborra per fallo su Lozano nei pressi della bandierina
57′ – tiro teso e potente di sinistro di Politano dal limite; il pallone esce di poco
61′ – cross di Zappacosta dalla destra, ma Politano rientrato in difesa anticipa Pandev
62′ – grande opportunità di Osimhen che tira a volo dall’altezza del dischetto del rigore, un assist di Di Lorenzo dalla destra, ma il pallone del nigeriano è altissimo nonostante la distanza ravvicinata
65′ – tiro di Insigne dal limite, ma il pallone subisce una deviazione di stinco di Czyborra che impegna Perin
67′ – entra Scamacca (9) ed esce Pandev
67′ – entra Behrani (11) ed esce Strootman
67′ – entra Rrahmani (33) ed esce Manolas
70′ – paratona di Perin che si oppone ad un tiro violento e ravvicinato di Lozano
72′ – colpo di testa di Rrahmani che termina alto
73′ – ammonito Lozano per un pestone su Zaic
75′ – ultimi 15′ dell’incontro, il Napoli continua ad attaccare ma il Genoa si difende con ordine e compattezza
77′ – cross pennellato di Lozano e destro di Insigne che si stampa sul palo. Sfortunatissimo il Capitano
78′ – entra Portanova (17) ed esce Destro
78′ – entra Bakayoko (5) ed esce Demme
79′ – di Politano con un preciso rasoterra di sinistra, dall’interno dell’area di rigore a conclusione di un batti e ribatti in area genoana, con errore di Portanova che serve involontariamente Politano
84′ – Radovanovic allontana di destra un traversone di Politano
86′ – Zappacosta sulla destra si accentra , ma il suo tiro è respinto da Rrahmani
88′ – entra Rovella (65) ed esce Zajc
90′ – assegnati 4′ di recupero
90′ + 2′ – grandissima occasione per Elmas dal dischetto di rigore, ma il pallone si impenna e sorvola abbondantemente la traversa
90′ + 4′ – ammonito Mario Rui
90′ + 4′ – triplice fischio dell’arbitro e sancita la sconfitta del Napoli.
Pali, assenze, sfortuna, errori difensivi: ecco il cocktail che oggi ha sancito la vittoria ai liguri ed allontanato ancora una volta il Napoli dalla vetta. Ancora un’occasione sciupata per il primo obiettivo, il quarto posto, considerata la sconfitta della Roma contro la Juventus, oramai proiettata più che mai al vertice.
E con questa sconfitta, la settima dall’inizio del Campionato, rimane solo tanto rimpianto, non solo per i legni presi e per la tanta sfortuna, ma per la consapevolezza di non aver incontrato una grande squadra che era tranquillamente alla nostra portata e che con soli due tiri ha portato a casa i tre punti. C’è ancora da lavorare e soprattutto sulla testa dei giocatori.
E con oggi è tutto, Vi salutiamo e ringraziamo per la scelta. Buona serata.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button