SPORT

SVOLTIAMO PAGINA: diretta testuale Napoli-Genoa ore 20:45

NAPOLI   0 – 0   GENOA

– premere F5 per aggiornare la diretta –

Bisogna necessariamente invertire la rotta per non gettare alle ortiche una stagione calcistica che tutto sommato è ancora all’inizio; quella di oggi è appena la 12^ giornata di Campionato e abbandonato almeno per il momento il sogno scudetto, rimangono in palio ancora altri traguardi e fino a prova contraria,  nessun limite ancora può essere messo alle aspettative degli uomini di Mr Ancelotti: ecco pertanto l’esigenza di SVOLTARE PAGINA.

Il Genoa è reduce da una brutta sconfitta in casa contro l’Udinese e pertanto non va sottovalutato; i liguri hanno già dimostrato di sapersela cavare contro le grandi e la loro classifica a nostro avviso è bugiarda; contro la capolista solo un rigore generoso assegnato nei minuti di recupero ne ha determinato la sconfitta.

Speriamo quindi che oggi si possa guardare avanti e che la contestazione alla squadra sugli spalti sia minima; le criticità devono essere risolte tra le quattro mura dello spogliatoio, i tifosi devono supportare la squadra ed il Presidente deve fare il Presidente. Solo così se ne esce ed una vittoria prima della sosta della nazionale servirebbe sicuramente a placare gli animi. Poi se si decide di fare harakiri è meglio dimenticare da subito questa stagione calcistica.

Non dimentichiamoci che l’ultima vittoria del Napoli risale al 19 ottobre e mai come oggi è indispensabile !

In porta dovrebbe ritornare Ospina, mentre in difesa il ballottaggio è tra Mario Rui e Hysaj, assenti ancora Ghoulam e Manolas. Il centrocampo dovrebbe confermarsi quello visto con il Salisburgo, con Callejon, Zielinski, Fabian e Insigne, considerato che Allan è ancora acciaccato; l’attacco è da scoprire, l’unica certezza dovrebbe essere Lozano.

Benvenuti al live.
Le squadre cominciano le fasi di riscaldamento. Gli azzurri sono accolti in campo con sporadici fischi.

Ecco le formazioni ufficiali
NAPOLI (4-4-2): Ospina (25); Di Lorenzo (22), Maksimovic (19), Koulibaly (26), Hysaj (23), Callejon (7), Fabian Ruiz (8), Zielinski (20), Insigne (24), Lozano (11), Mertens (14)
Allenatore: Carlo Ancelotti

GENOA (4-2-3-1): Radu (97); Ankersen (32) Romero (17), Zapata (2), Pajac (33); Agudelo (28), Schone,(20), Cassata (29); Lerager (8), Pandev (19), Pinamonti (99)
Allenatore: Thiago Motta

Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo

Vengono lette le formazioni, timidi applausi e bordata di fischi quando viene pronunciato il nome del capitano Insigne. Speriamo che siano solo questi i fischi.
Le squadre in questo istante fanno il loro ingresso in campo; il Napoli è con la consueta maglia azzurra e pantaloncino bianco, il Genoa è con la maglia rossoblu ed il pantaloncino blu. Tutti i calciatori, titolari e sostituti, fanno capannello attorno la panchina con abbraccio di gruppo per incitarsi, ma il pubblico fischia.

PRIMO TEMPO
0′ – batte il calcio d’inizio il Genoa
1′ – goal di Insigne che ribatte un tiro di Lozano, ma l’arbitro annulla per fuori gioco dello stesso Lozano
4′ – si affaccia il Genoa dalle parti di Ospina. Tiro-cross di Pandev che finisce tra le braccia del portiere napoletano
9′ – tiro fuori di Zielinski dai 25 metri in direzione secondo palo, controllato dal portiere
12′ – punizione dal limite per il Napoli dall’estremo destro dell’area di rigore. Tiro di Mertens e palla che si infrange sulla barriera
14′ – ammonito Schone del Genoa per fallo tattico su Mertens
15′ – nuovo tiro teso di Zielinski dai 20 metri. Radu si distende sulla sua sinistra e respinge di pugno
19′ – tiro cross di Cassata direttamente tra le braccia di Ospina
21′ – gioco interrotto per scontro di gioco; a terra Zielinski che viene soccorso dallo staff medico
23′ – Zielinski rientra sul terreno di gioco, ristabilita la parità numerica
25′ – calcio d’angolo per il Napoli. Palla in area di Callejon, colpo di testa di Di Lorenzo e palla sul fondo
30′ – Insigne da centrocampo serve in area Mertens, ma il belga non aggancia
31′ – rigore in movimento per il Genoa. Pinamonti tira alle stelle la più facile delle occasioni
37′ – nuovo corner per gli azzurri, ancora una volta nulla di fatto
39′ – Pajac decisivo in chiusura su Callejon, che stava per tirare in porta
41′ – intervento difensivo di Maksimovic che libera l’area di rigore sul cross di Schone
45′ – concesso 1′ di recupero
45′ + 1′ – finisce quì la prima frazione di gioco. Un Genoa impalpabile più un Napoli non convincente fanno un brutto primo tempo. Auguriamoci che il Mister riesca a dare una scossa negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO
45′ – si riparte senza alcuna sostituzione. Palla agli azzurri
45′ – tiro di Pandev a giro di poco sopra la traversa
48′ – incursione in area di Insigne, ma Mertens viene anticipato
52′ – tiro dal limite di Mertens ma il portiere ligure devia sulla sua sinistra e la difesa libera
53′ – murato Pinamonti al momento della battuta in una facile occasione per il Genoa. Palla in angolo
54′ – sul corner successivo, parata di Ospina su tiro dal limite di Pinamonti
55′ – tiro dai 25 metri di Fabian Ruiz tra le braccia di Radu
57′ – punizione dal limite per il Napoli da buona posizione. Tiro di Mertens e palla sul fondo deviato dalla traversa. Calcio d’angolo
58′ – esce Callejon ed entra Llorente (9)
58′ – gioco fermo per intervento del VAR. Si può battere il corner. Palla in area ma la difesa del Genoa libera
61′ – salvataggio sulla linea di Koulibaly su tiro a botta sicura di Pinamonti
63′ – tiro dal limite di Mertens, Radu blocca sicuro sul secondo palo
65′ – entra Elmas (12) ed esce tra i fischi Insigne
67′ – tiro cross di Mertens tra le braccia del portiere
71′ – altra incursione in area di Mertens con la palla al piede, ma Pajac libera l’area
72′ – tiro morbido di Fabian Ruiz dal limite. Palla bloccata senza difficoltà da Radu
78′ – ammonito Cassata
79′ – entra Cleonise (56) ed esce tra gli applausi l’ex Pandev
80′ – ammonito Llorente
81′ – tiro sull’esterno della rete di Ankersen
83′ – entra Luperto (13) ed esce Hysaj
85′ – ammonito Lerager per proteste
86′ – colpo di testa del neo-entrato Luperto e bella parata di Radu
87′ – entra Radovanovic (21) ed esce Cassata
89′ – corner per il Napoli, ma la difesa libera
90′ – concessi 5′ di recupero
90′ + 3′ – entra Ghiglione (18) ed esce Agudelo
90′ + 5′ – finisce qui tra i fischi assordanti del pubblico di Fuorigrotta.
Preoccupa non tanto il risultato ma il gioco visto in campo. Una squadra con poche idee non è riuscita a mettere in rete un solo pallone contro un Genoa che delle tante squadre viste qui al San Paolo è sembrata tra le peggio organizzate.  Ciò nonostante l’occasione da goal più limpida l’hanno avuta i liguri e solo il miracolo di Koulibaly ha impedito che il Napoli soccombesse.
C’è tanto, tanto ancora da lavorare, ma credo che a questo punto della stagione una scossa all’ambiente sia più che necessaria.  Staremo a vedere …
E per oggi è tutto, grazie della vostra attenzione e buona sera a tutti.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close