SPORT

Nikola Maksimović ai nostri microfoni nel dopo partita di Napoli Empoli

Dries Mertens è stato chiaro, martedì vuole esserci e lo ha dimostrato stasera con una splendida tripletta. La vittima del Belga è stata la squadra toscana, che va detto ha comunque disputato una buona partita, soprattutto nel primo tempo, nonostante lo svantaggio di due reti.

Contro l’Empoli la sblocca Lorenzo Insigne all’ottavo minuto, dopo una super galoppata di Kalidou Koulibaly; il centrale azzurro prima anticipa il giocatore avversario, poi si immola sulla fascia emulando il suo grande amico di squadra (vicino al rientro) Ghoulam, passaggio perfetto per il Magnifico che punisce il giovane portiere toscano, Provedel classe 94.

Al 14esimo l’Empoli prova a spaventare il Napoli, ma il goal è giustamente annullato per fuorigioco. La squadra di mister Andreazzoli non si nasconde, prova a muovere il pallone a centrocampo e mettere in difficoltà il Napoli; i ragazzi di Mister Ancelotti sbagliano più di un appoggio e si rendono poco pericolosi, fin quando Dries Mertens non decide di prendere le redini del gioco in mano e chiudere la partita.
L’attaccante belga era stato chiaro, anche nel post Napoli-Roma: “Voglio giocare titolare”, il Mister questa volta lo ha accontentato e Mertens ha premiato la sua scelta.

Nel finale di gara spazio anche ad Arek Milik, tante critiche per lui in settimana, entra al posto del suo connazionale Zielinski e timbra anche lui il cartellino dei bomber stasera.

Dopo il 5-1 di stasera il PSG è avvisato, martedì nell’inferno di Fuorigrotta, previsto il sold out, sarà un grande Napoli.

Nel dopo partita di Napoli Empoli, nella mixed zone dello Stadio San Paolo, abbiamo intervistato il difensore serbo del Napoli Nikola Maksimović.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Un commento

  1. Abbiamo fatto un’ottima vittoria contro una buona squadra anche non giocando bene a centrocampo. Per me hanno deluso rog, diawara, zielinsky ed il solito hisay che si è fatto superare diverse volte dal suo avversario. Teniamo conto con soddisfazione che l’empoli ha fatto tremare la juve che ha vinto con l’aiutino. Ancelotti deve parlare con i 4 e vedere cosa hanno ! Non è la prima volta che deludono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close