SPORT

Le mure amiche del San Paolo tornano a gioire per un’altra vittoria del Napoli

Le mure amiche del San Paolo tornano a gioire per un’altra vittoria.
Bastano appena 3 minuti di gioco ed il Napoli è già in vantaggio; sblocca la partita la vera sorpresa di questa giornata Adam Ounas (ai nostri microfoni nella mixed zone) che festeggia così la convocazione con la nazionale algerina.

Nei primi 15 minuti di gioco, così come a Torino, si è visto in campo solo la squadra azzurra; tanto pressing e giocate di qualità, con il rammarico di aver perso l’occasione del raddoppio prima con Zielinski e poi con Mertens e di aver concluso il primo tempo con un sol gol di scarto.

Riavvolgendo il film della partita, al 30° minuto, caso da moviola: Hisaj va via in area di rigore del Sassuolo con un tunnel elegante su Marlon, il difensore neroverde lo stende a terra: a nostro avviso è un rigore netto, ma per l’arbitro è tutto regolare e la VAR non interviene. Rimangono molti dubbi sulla scelta arbitrale!

Nel secondo tempo sembra ripetersi il copione del primo goal, peccato che per Ounas questa volta c’è solo l’effetto ottico del goal, con palla che colpisce l’esterno della rete.

Il Sassuolo però a differenza del primo tempo prova a scuotere la gara ed al 62° la squadra azzurra corre il primo pericolo della gara, facendosi trovare scoperta dietro. Duric ne approfitta e prova a punire la difesa azzurra, ma Ospina risponde presente, respingendo con i piedi. Intervento che ricorda tanto il Garella dello scudetto.

Anche Berardi prova a far male il Napoli, ma ancora una volta Ospina dice di no, respingendo in calcio d’angolo.

Il Napoli costruisce tanto, ma sbaglia sempre l’ultimo fraseggio, così Ancelotti inserisce qualità e quantità Insigne, Allan e Callejon.

Il talento di Frattamaggiore ancora una volta dimostra di stare in un periodo di forma straordinario, disegna il 2-0 con una parabola imprendibile.

La partita volge al termine con il Sassuolo in 10 per un rosso assegnato a Magnanelli per fallo su Callejon.

Il Napoli batte il Sassuolo e riprende la sua corsa alla Juventus, che ritorna a -6.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close