SPORT

Napoli 3 – Bologna 1

È un Napoli che non ha paura di stare in alta quota, le vertigini della prima posizione non si avvertono, nonostante il brivido iniziale di Palacio, che alla prima azione da gioco insacca Reina con un colpo di testa dopo una ripartenza, che ha evidenziato una mancanza di concentrazione iniziale del reparto difensivo azzurro, che oggi sentiva anche la mancanza del centrale Spagnolo Raul Albiol.

Gran parte dei riflettori erano rivolti per il buon Simone Verdi, che lascia il terreno di gioco dopo poco, a causa di un problema muscolare.

Il Napoli nel primo tempo riesce a ribaltare la gara, prima grazie ad autogoal di Mbaye, nel finale rigore generoso concesso da Mazzoleni a favore degli Azzurri, sul dischetto il Belga che sigla il 2-1.

Mertens quando incontra la squadra rosso blue regala spettacolo, vedere per credere, è un gioiello il 3-1, doppietta di Mertens con un tiro a giro che ha fatto impazzire il pubblico di Fuorigrotta.

Triplice fischio ed il Napoli al 90esimo chiude la pratica Bologna, il primato è Azzurro.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close